Anatra di Rouen Chiara (Anas platyrhynchos)
Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Francia. Selezione di anatre comuni della Normandia con il Germano Reale.
Il tipo chiaro è l'originale di origine francese, la varietà scura si deve alla selezione inglese e tedesca e risulta una razza ormai distinta dalla progenitrice.
La Rouen Chiara è una razza pesante originaria della Francia (Normandia); la Rouen Scura, depositrice peggiore della Chiara (e meno precoce), è abbastanza diffusa in Inghilterra e Germania.
La Rouen Chiara è stata nel passato molto allevata come razza da carne, nonostante la cattiva attitudine alla deposizione. Sembra sia stata ottenuta dall'incrocio  con l'anatra selvatica e successiva selezione. Razza precoce con scheletro fine e buone masse muscolari, che carne di ottima qualità.
Particolarmente apprezzata in Francia come la razza Bresse tra i polli e la Toulouse tra le oche. Depone uova di colore verde pallido.

Caratteristiche morfologiche

Razza francese per eccellenza. Forma molto allungata, larga. La lunghezza è la caratteristica peculiare della Rouen. Nonostante la mole conserva la sua eleganza.
Colorazione: Trota.

Peso medio:
- Maschio: kg 3,5 - 4,0
- Femmina: kg 3,0 - 3,5

Anatra Rouen Chiara maschio
Anatra Rouen Chiara (foto www.keldelice.com)

Standard di razza - FIAV

I - Generalità

Origine
Francia. Selezione di anatre comuni della Normandia con il Germano Reale.

Uovo
Peso minimo g. 80
Colore del guscio: bianco a sfumature verde.

Anello
Maschio e femmina: 18

II – Tipologia ed Indirizzo per la Selezione
Razza francese per eccellenza. Forma molto allungata, larga. La lunghezza è la caratteristica peculiare della Rouen. Nonostante la mole conserva la sua eleganza.

III – Standard
Aspetto Generale e Caratteristiche della Razza

1 - Forma
Tronco: molto allungato, elegante, di una buona ampiezza, inclinato nettamente verso il dietro.
Testa: Piuttosto allungata; la fronte né troppo alta né troppo piatta.
Becco: lungo e largo; giallo, di una tinta leggermente verdastra, senza linea nera longitudinale mediana nel maschio: giallo ocra con leggera velatura verdastra nella femmina.
Occhi: molto grandi; iride scuro, bruno molto scuro nella femmina.
Collo: di media lunghezza e graziosamente arcuato.
Dorso: lungo, inclinato verso il dietro e arrotondato sui lati.
Ali: ben serrate al corpo.
Coda: portata chiusa, prolungamento della linea del dorso.
Petto: pieno e ben arrotondato.
Zampe: gambe di media lunghezza. Tarsi di media lunghezza; l’attaccatura posizionata alla metà del corpo: ossatura fine; colore giallo arancio.
Ventre: ben sviluppato; più arrotondato nella femmina; non deve strisciare.

Difetti Gravi:
Mancanza di mole, ampiezza e lunghezza; becco macchiato di nero verdastro; portamento troppo orizzontale; coda storta; ventre che striscia.

2 – Peso
Maschio: kg. 3,5-4,0
Femmina: kg. 3,0-3,5

3 – Piumaggio
Conformazione: morbido, ben serrato al corpo.

IV - Colorazioni

TROTA
MASCHIO
Testa e collo verde con collare bianco puro, ben delimitato sul davanti e che cinge circa i 4/5 della circonferenza del collo, senza presenza di grigio. Petto e parte bassa del collo rosso marrone con orlatura bianca all’estremità di ogni piuma. Ventre grigio chiaro che sfuma fino a bianco senza tuttavia raggiungere la coda che è nera. Dorso grigio perla, più scuro dei fianchi. Specchio alare blu violetto a riflessi brillanti, ben delimitato ai due lati dal bianco,fianchi grigio perla senza bruno mischiato. Parte finale del dorso nero brillante. Piume della coda grigio biancastre, riccioli nero brillante.
FEMMINA
Gola e parte anteriore del collo color crema sfumato, senza estendersi eccessivamente sul petto . Sopra l’occhio è presente è presente una leggera curva quasi bianca, la cui presenza è tassativamente richiesta, che forma il sopracciglio. Sulle guance un’altra linea quasi bianca che va dall’occhio all’attaccatura del becco. Il resto del piumaggio deve essere di un tono isabella chiaro ed opaco. Ogni piuma del dorso presenta un disegno bruno scuro a forma di ferro di cavallo.
Difetti Gravi:
Maschio: presenza di grigio nel verde della testa; collare irregolare, troppo stretto o troppo largo, chiuso dietro o interrotto; petto senza orlatura o di un rosso uniforme o con eccessiva presenza di bianco; piume rosse mischiate sui fianchi e sul dorso; orlatura difettosa nello specchio dell’ala; specchio dell’ala troppo stretto o mancante. Piumaggio in generale con forti tonalità rosse, piume bianche nelle ali , pepatura nel piumaggio.
Femmina: assenza della linea sopraccigliare; petto troppo chiaro (biancastro); assenza orlatura dello specchio alare, specchio troppo stretto o mancante. Mancanza di disegno nel piumaggio.

Selvatiche Ornamentali
Anatre Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy