Bali o Corritrice Indiana ciuffata (Anas platyrhynchos)
Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Le prime Bali furono importate nel 1925 in Inghilterra dalla Malesia, dalle signore Davidson e Chisholm, allevatrici appassionate delle Corritrici Indiane. Quegli anni furono per gli allevatori inglesi un periodo frenetico, ricco di scoperte, studi, importazioni e creazioni di nuove razze.
La razza prende il nome dall’isola di Bali, dove le signore pensavano avesse avuto origine. Sin dalle prime importazioni le Bali assomigliavano in tutto alla Corritrice indiana, con l’unica differenza relativa alla forma del becco che ricordava la forma del cucchiaio (con il becco leggermente verso l’alto). La produzione di uova è la medesima della Corritrice Indiana. La Bali non è altro che la Corritrice Indiana che possiede la mutazione del gene ciuffato.
Il primo standard fu creato in Inghilterra nel 1930, la colorazione bianca è la più diffusa e conosciuta, ma oggi esiste una decina di altre colorazioni.
Secondo la letteratura, le prime Anatre Ciuffate in Europa si ebbero in Olanda nel XVII secolo, non sappiamo però se ci siano state delle connessioni tra le Bali indonesiane e le Anatre Ciuffate olandesi. Certo è, però, che il ciuffo si è creato naturalmente tramite una mutazione e successivamente l’uomo l’ha selezionato per scopi ornamentali. Il gene ciuffato, inoltre, è comparso in molte specie di anatre e di cigni selvatici in varie aree del mondo. Non si può escludere che i commercianti olandesi che per tutto il XVI e il XVII secolo viaggiarono tra le isole indonesiane e la madrepatria non avessero importato qualche esemplare ciuffato. Di certo c’è la presenza di Anatre Ciuffate in molti quadri di ricchi possedenti Olandesi nel XVII secolo, come fosse uno status symbol possedere queste anatre domestiche.

Caratteristiche morfologiche

Le caratteristiche morfologiche sono le stesse della Corritrice Indiana, corpo slanciato, elegante, sottile, praticamente perpendicolare e portamento diritto, specie se l’animale è spaventato. Di solito ha un comportamento frenetico e mai rilassato. Quando non è allarmato o quando si muove, il corpo può essere inclinato tra i 50 e gli 80 gradi. Il petto non deve mai essere prominente e staccato in maniera netta dall’attaccatura del collo. La forma ideale è quella del cono o della bottiglia della soda, la linea che dal collo scende fino alla pancia deve essere dolce. Questo difetto è tipico nelle femmine.
Il gene ciuffato è un gene letale, se si manifesta nella sua forma omozigote uccide l’anatroccolo dentro l’uovo, durante l’incubazione. Nella forma eterozigote il ciuffo viene trasmesso agli anatroccoli. Accoppiando quindi due esemplari ciuffati si avrà:
25% anatroccoli omozigoti per il gene ciuffato che moriranno dentro l’uovo,
50% anatroccoli eterozigoti per il gene ciuffato e nasceranno con ciuffi di varie dimensioni,
25% anatroccoli omozigoti per il gene normale senza ciuffo.
Se solo uno dei due genitori porta con sé il gene ciuffato, i nati dovrebbero mostrare il ciuffo nel 50% dei casi, nel restante 50% saranno privi di ciuffo.
Le suddette percentuali sono soggette a possibili variazioni.

Peso medio:
- Maschi: 2,3 kg
- Femmine 1,8 kg

a cura di Giacomo Cellini

Bali o Corritrice Indiana ciuffata Esemplari di Bali bianca, provenienti dall'allevamento di Richard Sadler (UK)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine Bali. Importata in Europa nel 1925 e standardizzata in Inghilterra nel 1930.
Uovo: Peso minimo g.65.
Colore del guscio: varia da bianco a blu-verdognolo.
Anello Maschio e femmina: mm. 14

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Anatra elegante, caratterizzata da portamento eretto e posizione quasi verticale, e dalla presenza di un piccolo e proporzionato ciuffo di penne sul capo. Non pretendere la finezza della Corritrice Indiana.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: snello e cilindrico, con spalle poco accennate. La parte anteriore è abbastanza prominente, conferendole un aspetto non troppo sottile.
Testa: fine e arrotondata, provvista di un ciuffo globulare semplice e piccolo sulla parte posteriore.
Becco: dritto e largo. Colore a seconda della varietà.
Occhi: impiantati molto in alto, sotto la volta cranica. Colore da bruno a bruno scuro.
Collo: sottile e abbastanza lungo, armoniosamente attaccato alle spalle.
Dorso: leggermente bombato.
Ali: di media lunghezza, portate rilevate e ben aderenti al corpo.
Coda: corta, prosegue la linea dorsale.
Petto: arrotondato.
Zampe: posizionate larghe. Gambe forti, posizionate nella parte posteriore del tronco. Tarsi lunghi e dotati d'ossatura fine.
Ventre: non evidente. Liscio e pieno.

2 – PESI
- Maschio 2,3 kg.
- Femmina 1,8 kg.
Difetti gravi: Tipologia troppo simile alla Corritrice Indiana o alla Ciuffata. Ogni tipo di deformità della colonna vertebrale; collo ritorto; becco storto; coda piegata da un lato; accenno di chiglia; ali fortemente incrociate. Portamento non abbastanza eretto e tronco corto e pesante. Ciuffo fortemente irregolare, troppo grande o troppo piccolo, pendente da un lato o diviso.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: Conformazione: aderente e rigido.

IV – COLORAZIONI:

Bianca

Maschio e femmina: Piumaggio bianco puro. Iride blu. Becco giallo-arancio. Tarsi arancio.
Difetti Gravi riflessi gialli; presenza di penne di altro colore.

Selvatiche Ornamentali
Anatre Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy