Xenopo Liscio - Xenopus laevis Daudin 1802
Atlante della Fauna selvatica italiana - Anfibi

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Anfibi
Ordine:  Anuri
Famiglia:  Pipidi
Genere: Xenopus
Specie: X. laevis
Sinonimi: Bufo laevis Daudin, 1802 - Pipa laevis Merrem, 1820 - Dactylethera laevis Blanford, 1870

E' una specie endemica dell'Africa australe (Kenya, Congo ed Angola fino al Sud Africa), dove vive in laghi, paludi, stagni e ruscelli a corso lento. A causa del grande utilizzo come animali da laboratorio e da acquario, si sono diffuse in alcuni stati degli Stati Uniti meridionali , in Messico, in Cile, in Galles, in Francia e, recentemente, in Italia (Sicilia).

Caratteri distintivi

I maschi sono lunghi 5-6 cm mentre le le femmine raggiungono i 10-12 cm. La pelle è liscia e presenta una colorazione variegata dal grigio al verde oliva sul dorso, mentre il ventre è biancastro con sfumature giallastre. Sono state descritte forme albine, prive di pigmentazione.
Il corpo è appiattito e la testa di forma triangolare. Sono privi di lingua e di dentatura, e le orecchie esterne sono anch'esse assenti. Nei maschi manca il sacco vocale. Gli occhi, piccoli e situati nella parte anteriore del capo, sono privi di palpebre. Gli arti anteriori sono piccoli e non palmati, mentre le zampe posteriori sono grandi e palmate e sulle falangi distali delle prime tre dita sono presenti dei piccoli artigli. Molto apprezzati negli allevamenti amatoriali sono gli esemplari albini.

Biologia

La loro dieta si basa quasi completamente sulla predazione di organismi acquatici, in prevalenza crostacei e insetti. Una quota inferiore della dieta deriva da animali terrestri caduti accidentalmente in acqua e da cannibalismo nei confronti di uova e larve di altre specie di anfibi.
L'accoppiamento può avvenire durante tutto l'anno, più comunemente in primavera; sono stati documentati sino a quattro cicli riproduttivi per anno.
I maschi emettono il loro richiamo di accoppiamento prevalentemente durante le ore serali. Ottenuto il consenso della femmina il maschio la cinge per la vita e dà inizio all'accoppiamento.
Dopo l'accoppiamento la femmina depone alcune centinaia di uova, attaccandole, singolarmente o in piccoli gruppi, a piante acquatiche, rocce o altre strutture bentoniche. Dalle uova si sviluppano i girini che completano il loro sviluppo in 6-8 settimane.

Xenopo Liscio Xenopo Liscio albino (foto Patrizia Corsaro)

Xenopo Liscio Xenopo Liscio (foto Jan van der Voort www.euroherp.com)

Anfibi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy