Tritone Punteggiato - Lissotriton vulgaris Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Anfibi

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Anfibi
Ordine:  Urodeli
Famiglia:  Salamandridi
Genere: Lissotriton
Specie: L. vulgaris

Specie diffusa in larga parte d'Europa, ad esclusione di Francia meridionale, Penisola Iberica, Italia meridionale ed insulare, Corsica e isole mediterranee. Una popolazione isolata vive nel Caucaso. Il tritone comune si incontra dal livello del mare fino a più di 2.150 metri di quota (Austria).

Caratteri distintivi

Presenta un corpo di colore bruno con punteggiature scure. Le parti inferiori sono molto chiare, tendenti al biancastro, con una striscia centrale arancione. Il capo presenta con strie laterali scure. Pelle liscia.
Nel periodo riproduttivo, in primavera, i maschi presentano una vistosa cresta che parte dal collo e raggiunge l'estremità posteriore. La cresta è presente anche nella parte inferiore della coda e assume un colore vivace dall'arancio al rosso vivo. La cloaca, di colore nero, si gonfia vistosamente. Le zampe posteriori divengono marcatamente palmate. Anche la femmina subisce delle variazioni nel periodo riproduttivo. La parte inferiore della coda diventa più vivace ma complessivamente mantiene un aspetto mimetico e generalmente presenta una punteggiatura meno vistosa (i puntini dei maschi sono molto più grandi).
Lunghezza: circa 10 cm. I maschi sono un po' più lunghi delle femmine.

Biologia

Il tritone punteggiato si nutre di invertebrati, soprattutto insetti e anellidi ma anche molluschi e crostacei. Cattura le prede per mezzo di una corta lingua viscida e si aiuta per inghiottirle con il substrato. Nella fase larvale si nutre di piccoli insetti acquatici (larve o adulti), anellidi e altri invertebrati che inghiotte mediante un repentino risucchio dell'acqua.
Vive nelle zone umide, nelle lettiere dei boschi e anche in campi coltivati per gran parte dell'anno. Nel periodo primaverile gli adulti raggiungono stagni e pozze d'acqua anche temporanee per sfruttare l'abbondanza di prede. Le larve invece sono acquatiche e metamorfosano durante la stagione primaverile o l'inizio dell'estate.

Tritone Punteggiato Maschio di Tritone Punteggiato (foto Piet Spaans Viridiflavus)

Tritone Punteggiato Tritone Punteggiato (foto Radek Sejkora www.biolib.cz)

Anfibi
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy