Tritone Crestato italiano - Triturus carnifex Laurenti, 1768
Atlante della Fauna selvatica italiana - Anfibi

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Anfibi
Ordine:  Urodeli
Famiglia:  Salamandridi
Genere: Triturus
Specie: T. carnifex

Il Tritone Crestato italiano è il più grande tritone europeo. E' presente in tutta l'Italia continentale e peninsulare, a sud almeno sino al 39,1 parallelo. Presente anche nelle Alpi austriache e nella Svizzera meridionale, nella foresta viennese, nella Baviera meridionale, in Slovenia, Istria e Croazia settentrionale. Un tempo riconosciuto come razza geografica di T. cristatus, recenti studi cariologici ne hanno elevato il rango a piena specie.

Caratteri distintivi

Gli adulti, i maschi lunghi fino a 14 cm e le femmine fino a 18 cm, hanno dorso scuro e ventre arancio/giallo più o meno fittamente macchiato di nero (in alcuni esemplari può essere completamente nero); gli esemplari che vivono più a Nord spesso hanno una fitta puntinatura bianca sui fianchi e sul muso, assente negli esemplari appenninici e del Sud.
Si distingue da T. cristatus per avere, oltre a parametri morfometrici differenti, la pelle meno verrucosa, punteggiatura bianca dei fianchi assente o ridotta e la stria vertebrale gialla sempre presente nella femmina. Presenta dimorfismo sessuale molto accentuato soprattutto durante la stagione riproduttiva. Le femmine raggiungono dimensioni maggiori di quelle dei maschi, presentano spesso una stria vertebrale giallastra e hanno una cloaca piatta e poco saliente nella sua porzione ventrale. I maschi, durante la stagione riproduttiva, presentano caratteri sessuali secondari molto appariscenti: cresta vertebrale alta anche più di un centimetro, con margine dentellato, presenza sui lati della coda di una banda bianco-lattea con riflessi sericei, cloaca rigonfia di forma emisferica.
La larva è lunga sino a 8 cm (ma quasi sempre un po' più piccola), si presenta di colorazione brunastra ed è caratterizzata dalla coda, che assottiglia gradualmente in un lungo filamento.

Biologia

Possono essere rinvenuti nelle pozze e nei laghetti da febbraio/marzo fino a giugno. Molti esemplari infatti all'inizio dell'estate lasciano i siti riproduttivi estivando nel sottobosco per poi andare in letargo in inverno e solo alcuni esemplari rimangono in acqua fino all'arrivo dei primi freddi.

Tritone Crestato Italiano Tritone Crestato italiano (foto www.hylawerkgroep.be)

Tritone Crestato italiano Tritone Crestato italiano

Anfibi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy