Rospo Smeraldino settentrionale - Bufo viridis Laurenti 1768
Atlante della Fauna selvatica italiana - Anfibi

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Anfibi
Ordine:  Anuri
Famiglia:  Bufonidi
Genere: Bufo
Specie: B. viridis

Il Bufo viridis è diffuso in gran parte dell'Europa, in Nordafrica ed Asia centrale.

Caratteri distintivi

Il rospo smeraldino ha corpo robusto, capo arrotondato, muso corto; occhi grandi e prominenti con pupilla orizzontale ellittica.
Ventralmente presenta pelle di colore biancastro uniforme o con macchie scure, leggermente rugosa; dorsalmente il colore di sfondo è bianco, grigio o verde chiaro, con macchie verdastre chiaramente definite, spesso bordate di scuro.
Il maschio misura tra i 55 e i 77 mm di lunghezza (distanza muso-cloaca), mentre le femmine, più lunghe, misurano tra i 60 e gli 85 mm. La macchiettatura dorsale è meno contrastata e con macchie più piccole e numerose nei maschi rispetto alle femmine. Nel maschio è presente un sacco vocale esterno sotto la gola mediante il quale producono il tipico canto simile ad un trillo piuttosto acuto.

Biologia

Durante la stagione riproduttiva lo si trova spesso nelle zone di confluenza al mare di piccoli rigagnoli e torrenti, anche in acque con elevato grado di salinità.
E’ una specie opportunista e colonizzatrice di pozze di recente formazione con vegetazione acquatica scarsa o assente. Per tale ragione lo si può trovare frequentemente in pozze formatesi a seguito di scavi effettuati dall’uomo (cantieri edili, cave di estrazione).
Si nutre di invertebrati, principalmente anellidi, insetti e molluschi (lumache).
Dopo il letargo invernale, in concomitanza con la primavera inizia la stagione degli accoppiamenti: i rospi si recano vicino ai luoghi di riproduzione (solitamente vicino a corsi d'acqua, pozze o stagni) verso l'inizio di marzo e lì i maschi si aggrappano alle ascelle delle femmine, che sono visibilmente più grandi. Questo è il cosiddetto amplesso ascellare. A questo punto la femmina depone in acqua un cordone gelatinoso da 5.000 a 13.000 uova, che vengono fecondate dal maschio. Queste uova poi si schiuderanno, facendo uscire i girini.

Rospo Smeraldino settentrionale Rospo Smeraldino settentrionale (foto Sergio Stella)

Rospo Smeraldino settentrionale Rospo Smeraldino settentrionale (foto Harustak http://galleries.harustak.sk)

Anfibi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy