Domino - Lonchura punctulata
Atlante degli Uccelli da gabbia - Esotici

Classificazione sistematica e informazioni generali

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Estrildidi
Genere: Lochura
Specie: L. punctulata

Piccolo uccellino esotico che vive in India, in Indocina, nell'Isola di Formosa, in Sumatra, in Malesia, Giava, Bali, Sonda e nelle Isola di Celebes. Questo estrildide ama vivere nelle vicinanze delle coltivazioni di riso, nelle grandi praterie e può essere visto anche in prossimità di parchi e grandi giardini di città. Con il passare degli anni e l'intensificarsi del commercio, questo uccellino è stato introdotto anche in altre Nazioni limitrofe a quelle sopra indicate e pian piano si è adattato a quei nuovi habitat. Molti sostengono che questo uccellino sia servito per la selezione dell'odierno “Passero del Giappone”.

Domino Domino - Lonchura punctulata (foto Dick Daniels http://carolinabirds.org)

Domino Domino in natura (foto www.kingsnake.com)

Caratteristiche

Si tratta di un estrildide di circa 11-12 cm. Si riconosce facilmente da gli altri esotici di piccola taglia per la sua tipica colorazione marrone, caratterizzata dal petto, ventre e fianchi con piccole scaglie bianche con bordature nere (da cui il suo nome scientifico) . Le scaglie sul petto ricordano vagamente quelle verdi e gialle che si vedono nel Canarino di razza “Lizard”. Inoltre questo uccellino presenta le zampe di colore grigio chiaro e il becco di color piombo. Il dimorfismo sessuale non è evidente e quindi è difficile identificarne i sesso, anche perché il maschio canta raramente e a volume molto pacato.

Allevamento

Nonostante sia difficile distinguere il maschio dalla femmina, una volta formata una coppia non sarà difficile farla riprodurre. E' un esotico abbastanza facile da allevare. Uccellino molto rustico e pacifico, il quale si adatta bene ad ogni tipo di gabbia o di voliera. E' consigliabile far comporre le coppie naturalmente, ossia permettere ai soggetti di scegliersi il partner in voliera per poi spostare la coppia in gabbie ampie e alloggiate in luoghi tranquilli, senza mai spostarla nel periodo riproduttivo. Il nido ideale è quello a cassetta di legno o di plastica, ossia lo stesso nido che viene utilizzato per gli Ondulati. Per l'imbottitura del nido il Domino utilizza principalmente fieno, e fibre di cocco. La femmina depone fino a 7 uova, che vengono covate a turno da entrambi i genitori. La cova può durare qualche giorno in più rispetto a gli altri “diamanti”, come ad esempio il Diamante Mandarino. La crescita dei nidiacei è molto lenta rispetto a quella di altri estrildidi. Per allevare questo uccellino necessita di pastoncino all'uovo, talvolta arricchito con prede vive e anche possibilmente di semi germinati. Con semi, il Domino si nutre di comune misto da esotici, spighe di panico e anche frutta e verdura.
In cattività è un estrildide molto amato da coloro che si cimentano nell'ibridazione con altri esotici.

Scheda realizzata da Federico Vinattieri http://ornitologia.difossombrone.it

Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy