Amadina testa rossa - Amadina erytrocephala
Atlante degli Uccelli da gabbia - Esotici

Classificazione sistematica e informazioni generali

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Estrildidi
Genere: Amadina
Specie: A. erytrocephala

Questo uccellino fa parte del grande gruppo degli Estrildidi Africani, infatti allo stato libero, questo esotico si trova in Sudafrica e soprattutto in Botswana. Predilige i luoghi con presenza di molta acqua, quindi zone limitrofe a fiumi o laghi, soprattutto boscaglie. Si può avvistare anche nella savana. E' abbastanza recente la sua introduzione in Europa in cattività. Una delle poche specie in cui il nome comune coincide con il nome latino.

Amadina testa rossa Amadina testa rossa - Amadina erytrocephala (foto http://digilander.libero.it/fra2283)

Amadina testa rossa Soggetto maschio di Amadina testa rossa - Amadina erytrocephala (foto http://forummistermandarino.forumfree.it)

Caratteristiche

La sua lunghezza corporea si aggira intorno ai 13 cm, quindi si può definire un uccello di piccola taglia. Non è difficile da identificare in quanto possiede un piumaggio di colore bianco, bordato di bruno; queste bordature formano una sorta di “scaglie” su tutto il petto. Tutto il corpo ha tonalità brunastra. Il ventre si presenta chiaro. La caratteristica più tipico è il cappuccio rosso, evidente solo nei soggetti di sesso maschile, per cui in questa specie il dimorfismo sessuale è palese. Oltre all'assenza totale del cappuccio rosso, le femmine non hanno le scaglie sul petto, sostituite da vere e proprie ondulazioni, inoltre le femmine hanno tutto il corpo di una tonalità di piumaggio molto più chiara. In ambedue i sessi le zampe sono chiare, come anche il becco. L'occhio invece è molto scuro. Uccellino che nelle mostre ornitologiche è sempre molto apprezzato, ma ancora non frequente da vedere; il numero dei soggetti esposti infatti resta sempre molto basso. Esiste un'altra specie di “Amadina”, ossia l'Amadina fasciata, detta comunemente “Gola tagliata”, ma molto differente per colorazione, quindi è impossibile confonderle.

Allevamento

Contrariamente a quanto si possa pensare, questo uccellino africano è molto robusto e non ha alcun problema a vivere anche in voliere o gabbie all'esterno, anche in inverno, basta fornire loro un ricovero dove possano rifugiarsi in caso di temperature molto rigide. E' possibile farlo vivere anche in piccole colonie o convivere con specie similari. Per assicurarsi un maggior successo in riproduzione, è consigliabile dividere i soggetti a coppie in gabbia abbastanza grandi. Non è semplice far riprodurre questa specie; uno dei trucchi da allevatore è quello di mettere a disposizione della coppia più nidi, in modo da dar loro la possibilità di scelta. Un altro trucco è di mettere già l'imbottitura nel nido, in modo tale da far trovar loro il luogo di deposizione già completato. Ritardare la cova in caso di freddo è importante; bisogna infatti assicurarsi che il periodo riproduttivo abbia inizio quando le temperatura climatiche restano costanti, per non avere sbalzi termici. Come alimentazione si usa il normale misto da esotici, facilmente reperibile in qualunque negozio di animali. Per allevare i nidiacei, l'Amadina testa rossa esige la presenza di pastoncino all'uovo, integrato con uovo sodo tritato e anche con semi germinati. Molti allevatori mettono a disposizione della coppia anche delle prede vive, frutti e molta verdura.
Questa specie, come molte simili, soffre di ritenzione dell'uovo, per cui è sempre buona norma assicurarsi che sia sempre presente nella gabbia prodotti per l'assunzione di calcio, come il grit marino e l'osso di seppia. In commercio esistono ormai tantissimi prodotti per l'integrazione di sali minerali, e sostanze che favoriscono la fertilità e la buona salute di queste specie, che vengono sciolti in acqua per periodi breve precedenti alla deposizione.

Scheda realizzata da Federico Vinattieri http://ornitologia.difossombrone.it

Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy