Cappuccino Testa bianca - Lonchura maja Linnaeus, 1766
Atlante degli Uccelli da gabbia - Esotici

Classificazione sistematica e informazioni generali

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Estrildidi
Genere: Lonchura
Specie: L. maja

Originario dell'Isola di Giava, Bali e della Malesia. Allo stato naturale vive sulle colline boscose e nelle praterie. Non è raro vederlo nei pressi di campi coltivati e risaie. In cattività non è molto comune, ma comunque presente in alcuni allevamenti anche in Italia.

Cappuccino Testa bianca Cappuccino Testa bianca - Lonchura maja (foto www.wikimedia.org)

Cappuccino Testa bianca Coppia di Cappuccini Testa bianca - Lonchura maja (foto www.ornieuropa.com)

Caratteristiche

Estrildide molto elegante, di circa 11 cm di lunghezza. Come dice il suo nome comune, la sua livrea è caratterizzata da un cappuccio bianco, che termina all'altezza della nuca. Tutto il corpo è di color marrone-bruno, che varia di tonalità, da più chiaro sul ventre a più scuro su ali e dorso. Gli occhi sono neri. Il suo becco è grigio piombo e si presenta robusto e grande rispetto ad altre specie similari. Le sue zampe sono di un grigio piuttosto chiaro. La coda è molto scusa. In questa specie il dimorfismo è abbastanza evidente poiché nel maschio il caratteristico cappuccio è di un bianco più nitido rispetto a i soggetti di sesso opposto.

Allevamento

Per fortuna i soggetti di cattura sono sempre più rari, in quanto questa pratica è proibita in gran parte degli Stati. Per i soggetti di allevamento, quindi nati in cattività, non vi sono grossi problemi nel far riprodurre questa specie. La sua indole pacifica e la sua natura facilmente adattabile a qualunque ambiente, sono caratteristiche che si prestano per una buona attitudine alla cova. E' possibile tenerli anche in colonie o in voliere miste. In voliera con suoi simili è più probabile ottenere dei risultati in riproduzione, in quanto le varie coppie si stimolano a vicenda. Se si dà loro modo di ripararsi in una zona chiusa, può senza problemi vivere anche in voliere esterne anche in inverno. Particolarmente portato all'allungamento delle unghie, quindi in cattività bisogna fare attenzione a mantenerle della giusta lunghezza, per evitare problematiche. Il nido adatto per il Cappuccio è quello classica a cassetta, che si utilizza per la gran parte degli estrildidi. Il nido viene imbottito con fieno, fili di tela-juta o fibre di cocco. La cova ha una durata media di circa 13 giorni. I novelli devono restare con i genitori per circa quaranta giorni. Come alimentazione si usa il normale misto da esotici. Si può somministrare loro anche spighe di panico e verdura, quest'ultima con parsimonia. Semi germinati sono graditi nel periodo delle cove. Per imbeccare i piccoli, oltre al classico pastoncino inumidito con acqua, usa talvolta anche prede vive, come tarme della farina. I piccoli escono dal nido a circa 20-22 giorni di età.

Scheda realizzata da Federico Vinattieri http://ornitologia.difossombrone.it

Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy