Bugola - Ajuga Spp.
Atlante dei fiori - Bulbose, Rizomatose, Tuberose

Classificazione, provenienza e descrizione

Famiglia: Lamiaceae (Labiatae)
Genere: Ajuga

Tipologia: Erbacee annuali o perenni, in genere rizomatose o stolonifere
Propagazione: divisione

Etimologia: il nome del genere è una parola composta da due termini: “a” che significa negazione, privazione; “ugum” che significa “giogo”. Ossia assenza del labbro superiore nella corolla. Altri autori comunque danno etimologie diverse.

Il genere Ajuga comprende quasi 50 specie diffuse nelle zone temperate del globo, di cui una mezza dozzina sono presenti in Italia.

Ajuga pyramidalis Ajuga pyramidalis L. (foto www.parcopan.org)

Ajuga reptans Ajuga reptans L. (foto www.missouribotanicalgarden.org)

Come si coltiva

Predilige zone in mezz'ombra, o totalmente all'ombra. I rizomi vanno posti a dimora in primavera, in terreno ben drenato, leggermente acido, sciolto e ricco di sostanza organica. Possono resistere anche in terreni poveri e sassosi. Si moltiplicano per divisione dei cespi di stoloni, in primavera o in autunno; in estate si producono talee. In primavera è anche possibile seminare le piante, anche se i semi di cultivar non sempre producono piante con caratteristiche identiche a quelle della pianta madre. Sono piante che necessitano di annaffiature molto regolari, specie nei mesi caldi estivi. In inverno va annaffiata in caso di prolungati periodi di siccità. Riescono a tappezzare rapidamente ampi spazi di terreno.

Specie e varietà

- Ajuga pyramidalis L.: pianta diffusa in Europa, perenne sempreverde tappezzante, rizomatosa, ma priva di stoloni. Ha fusti pubescenti. Foglie basali verde scuro, pubescenti, obovate, decussate, appena dentate; le foglie del fusto sono più piccole in alto, tinte di blu. L'infiorescenza è una piramide compatta e fogliuta, di colore blu. Fiorisce nella prima estate.
- Ajuga reptans L.: chiamata anche Bugola o Erba di S.Lorenzo, è una specie diffusa in Europa, nell'Iran, nel Caucaso. Rizomatosa, tappezzante, attraverso stoloni fogliuti, ha fusti numerosi, pubescenti, alti fino a 30 cm e foglie lucide, in rosette, da oblunghe a spatolate, glabre, a dentature rade, persistenti; le foglie dei fusti sono più piccole verso l'apice, tinte di rosa violetto. Le infiorescenze sono corte spighe fogliute che misurano fono a 12 cm, a verticilli di 6 fiori blu. Fiorisce in primavera e all'inizio dell'estate. Sono state selezionate diverse varietà, con diversi colori e sfumature delle foglie e dei fiori (anche bianco e rosa).

Malattie, parassiti e avversità

Sono piante abbastanza resistente all'attacco di parassiti e malattie. A volte le infiorescenze possono essere danneggiate da afidi.

Bulbose
Rizomatose
Tuberose
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy