Soay
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Scozia (Gran Bretagna).
Attitudine: carne.

Questa razza è originaria dell'isola di Soay (in gaelico scozzese Soaigh), un isolotto disabitato appartenente all'arcipelago di Saint Kilda in Scozia.
Sono tra i più antichi animali addomesticati in Europa e sono rimaste senza cambiamenti genetici sin dai tempi del Neolitico. Vennero inizialmente portate a Soay intorno al 5000 a.C. Sono state elezionate per la loro lana che può essere ricavata senza la classica tosatura e che viene utilizzata per creare tessuti in tweed. La prima descrizione di questo animale risale alla fine del XVII secolo ed è dovuta a un viaggiatore della Scozia occidentale, Martin Martin. Oggi, le pecore Soay registrate si aggirano a malapena tra i 900 e i 1500 capi. L’allevamento si è ridotto a causa del cambiamento climatico. 

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: piccola.
Peso medio: da 21 a 42 kg circa

La carne della pecora Soay è considerata magra, tenera e povera di colesterolo. Rispetto alle normali pecore di allevamento.
È una pecora di piccola statura, con lana mista di colore cioccolato, corna grandi, coda corta, simile assai al Muflone dal quale deriva. Unica utilità è quella della carne, che ha un sapore più deciso e un retrogusto selvatico.

Soay Pecora di razza Soay (By Tomek Augustyn from Glasgow, UK - do I look mad?, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3281615)

Soay Pecora con agnello Soay (foto www.soaysheepbreeders.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy