Shetland
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Gran Bretagna.
Attitudine: duplice (lana e carne).

Antichissima (forse più di mille anni) e altrettanto famosa razza inglese originaria dell'omonimo arcipelago tra il Mare del Nord e l'Oceano Atlantico, 175 km a nord della costa scozzese, costituito da un centinaio di isole di cui la maggiore delle quali è Mainland.
Discende probabilmente dalle pecore portate sulle isole di Shetland dai Vikinghi. Appartiene al gruppo europeo nordico come la pecora Finnica, la Spaelsau norvegese, l'Iceland, la Romanov e altre razze. E' la più piccola tra le razze britanniche e mantiene molte delle caratteristiche delle pecore selvagge.
Poco allevata oggi (poco più di 2.000 capi, ma in crescita) soprattutto nel Regno Unito. Anche negli Stati Uniti esiste un'associazione di razza. Gli agnelli hanno carne molto delicata ma presentano uno sviluppo lento (incrociati con Ryeland per aumentare la precocità).

Caratteristiche morfologiche e produttive

Le corna dei montoni sono di solito a spirale.
La lana ha filamenti molto sottili e lunghezza variabile dai 5 ai 12 cm. Il mantello può presentare varie colorazioni (11 colorazioni principali tra cui il grigio argento, bruno e nero). La lana è di ottima qualità. 

Peso medio:
- Maschi a.  33 - 44 kg
- Femmine a.  27 - 35 kg

Pecora e montone di razza Shetland
Razza Shetland (foto www.ansi.okstate.edu)

Pecora e montone di razza Shetland Pecore Shetland (foto http://newfarmadventures.blogspot.it)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy