Nana d'Ouessant
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Francia.

Originaria della Bretagna, la Nana d'Ouessant, di taglia inferiore ai 50 cm al garrese e di peso oscillante a seconda dei soggetti e del sesso tra i 14 e 25 Kg, è senza dubbio la più piccola tra le razze ovine.
Dopo aver rischiato l'estinzione a seguito degli incroci effettuati per aumentarne la produttività, va ora diffondendosi grazie alla taglia ridotta ed al carattere socievole che la rendono adatta a parchi, giardini rurali e piccoli terreni dove può svolgere la funzione di rasaerba ecologico.
Rustica, resistente alle intemperie purché abbia a disposizione un ricovero nel quale rifugiarsi liberamente in caso di forte maltempo, si adatta ad un pascolo magro ed a ridotte integrazioni alimentari.
Riproduzione: periodo di estro delle femmine nei mesi di ottobre-novembre e conseguente nascita a primavera di un solo piccolo.
L'allevamento amatoriale selettivo, sempre più diffuso in Europa, si rivolge allo Standard di razza stilato dalla GEMO (Groupement des Eleveurs de Moutons d'Ouessant, www.moutons-ouessant.com).

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: inferiore ai 50 cm al garrese
Peso: dai 14 ai 25 kg

Il maschio possiede un paio di corna a spirale con sezione triangolare che ricordano quelle del muflone, mentre la femmina ne è sempre sprovvista.
Bianco, nero o marrone, ma sempre unicolore, il vello fine ed abbondante ricopre tutto il corpo ad esclusione del muso e della parte inferiore delle zampe.

Si ringrazia Eugenio Scanzola

Pecora di razza Nana d'Ouessant Pecora con agnello di razza Nana d'Ouessant (foto Eugenio Scanzola)

Ariete di razza Nana d'Ouessant Ariete e pecore di razza Nana d'Ouessant (foto Alessio Zanon)

Nana d'Ouessant Nana d'Ouessant (foto www.moutons-ouessant.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy