Iceland
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Islanda.
Attitudine: duplice (latte e carne).

Razza originaria dell'Islanda discendente da soggetti importati sull'isola dai Vikinghi intorno al X -XI secolo.
Appartiene al gruppo europeo nordico come la pecora Finnica, la Spaelsau norvegese, la Shetland, la Romanov e altre razze.
In passato è stato fatto qualche tentativo di miglioramento delle pecore islandesi incrociandola con altre razze. I risultati sono stati fallimentari e hanno portato all'insorgere di malattie prima sconosciute. In conseguenza di ciò, è stato deciso di vietare qualsiasi importazione di pecore e di procedere solamente a selezione interna.Per questo, da un punto di vista genetico, la pecora islandese attualmente allevata è la stessa di quella presente sull'isola quasi  1100 anni fa. È probabilmente la più vecchia e più pura razza domestica  di pecore al mondo.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia media. Molti sono i colori del mantello (bianco, grigio, nero, brunastro), anche se il più comune è il bianco. Non molto alte ma con dorso largo.
In genere presentano le corna entrambe i sessi.
Peso medio:
- Maschi a.  65 - 70 kg
- Femmine a.  50 - 55 kg
Il calore si manifesta stagionalmente. Ottima conformazione da carne. Molto elevata la fertilità.
Razza poco docile, poco amante del gruppo.
Buona la qualità della lana anche se nel paese di origine è allevata soprattutto per la produzione di carne dal sapore eccellente.
La pelle delle pecore Iceland è eccellente come pelle da cuoio.

Pecore di razza Iceland
Razza Iceland

Pecore di razza Iceland Razza Iceland (foto http://wildwoolfarm.blogspot.it)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy