Charollais
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Francia.
Attitudine: dplice (carne, lana)

La pecora Charollais proviene dalla regione di Morvan che si estende tra il massiccio di Morvan e la pianura della bresse, questa regione ha avuto una variegata popolazione di ovini chiamata “Morvandelle” il cui mercato principale era la fornitura di carne a Parigi. Con la crescita dell industria della lana, il nuovo obbiettivo degli allevatori è stato il miglioramento della qualità della lana, puntando su quella merino. Ma tuttavia nel 1820 a causa del malessere economico nel settore della lana ha spinto i nuovi agricoltori a rivolgersi alla produzione della carne. Cosi con l’importazione della ile de france a Crossover incrociandola con il bestiame locale ha permesso di produrre una carne più omogenea. E a questo punto naque il nome di charollais sheep. Nel 20esimo secolo Charollais Sheep, conosciuta anche come la "pecora Paese", ha costituito la maggior parte del bestiame nella regione di Morvan . Nel 1962, alcuni allevatori hanno deciso di organizzare il primo concorso di gara che si è svolto a Palinges in Saone-et-Loire che sarebbe la "Terra di pecore" ed è stato finalmente battezzato il "Charollais Sheep", e lo stesso anno, questi allevatori hanno aperto il Libro Genealogico della razza. Nel 1973 l’ Associazione Charollais e diventata UPRA (Unità nazionale per la selezione e la promozione della Razza). Il percorso di concorsi nazionali della razza ufficiali della Pecora Charollais, erano presenti a Parigi con una Generale Concorrenza agricola dal 1972. Nel 1974 la razza è stata riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole. Nel 2008 UPRA trasforma in OS Pecora Charolais a seguito di una riforma promossa dal Ministero delle Politiche Agricole. La razza Charollais è attualmente una delle prime razze francesi che ha un branco di oltre 400 000 capi in Francia, di cui 10 000 selezionate. (fonte http://pacellaovini.altervista.org)

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia medio-grande.
La testa è marrone-rosata e di solito è priva di lana ma può avere una sottile copertura di capelli di colore chiaro; entrambi i sessi sono privi di corna. Un'alta frequenza della mutazione del gene della miostatina è responsabile dell'aumento del muscoloso osservato nella razza Charollais. Elevata resa in carne. Le gambe sono marroni, piuttosto corte e prive di lana.
Temperamento docile e buon istinto materno.

Peso medio:
- maschi: 135 kg
- femmine: 90 kg

Montone Charollais Montone di razza Charollais (foto http://pacellaovini.altervista.org)

Pecore Charollais Pecore di Razza Charollais (foto http://pacellaovini.altervista.org)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy