Scottish Blackface
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Scozia (Regno Unito).
Attitudine: duplice (latte e carne).

La Scottish Blackface è il più comune della razza ovina nel Regno Unito
La storia di questa razza si perde nel tempo, ma esistono testimonianze monastiche risalenti al XII secolo che fanno riferimento a una razza ovina Blackface. E' stata selezionata per trarre il massimo vantaggio dai terreni a pascolo collinosi e montagnosi della Scozia e ciò ha condotto allo sviluppo di tipologie distinte all’interno della razza stessa: Perth, si trova principalmente nella Scozia orientale e in Irlanda del Nord; Lanark, integratosi con il Newton Stewart, a beneficio della capacità di produrre latte come della robustezza, è dominante in buona parte della Scozia e in alcune zone dell’Irlanda, di taglia media, con vello più corto rispetto al Perth (www.scotchbeefandlamb.com).
E' una razza molto resistente e adattabile alle situazioni atmosferiche più difficili e ai luoghi più esposti, come le Highlands scozzesi. Soffre il clima caldo e secco.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: media.

La loro carne è priva di grasso superfluo ed è conosciuta in tutto il mondo per l'ottimo sapore.
Sono delle pecore eccezionali per l'addestramento dei cani, perchè docili e reattive, facili da spostare e rispettose del cane. Durante il periodo dei parti sono estremamente aggressive.

Scottish Blackface Scottish Blackface (foto www.trialing-borders.nl)

Scottish Blackface Scottish Blackface (foto www.trialing-borders.nl)

Scottish Blackface Scottish Blackface con agnelli (foto Alessandro Moranti)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy