Tuia orientale - Platycladus orientalis (L.) Franco
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Gymnospermae
Classe: Coniferae
Famiglia: Cupressaceae

Pianta originaria dell'Asia Orientale (Manciuria, Corea). In Estremo Oriente costituisce un elemento fondamentale dell'antica tradizione del giardino e del paesaggio sacro, mente in Europa, dove è stata introdotta nel XVIII secolo, viene impiegata a scopo ornamentale.

Tuia orientale Tuia orientale - Platycladus orientalis (L.) Franco (foto http://dic.academic.ru)

Tuia orientale Tuia orientale - Platycladus orientalis (L.) Franco (foto Luis Fernández García)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Alberello alto fino a qualche metro, spesso a cespuglio, strettamente a piramide, con fronde piatte a ventaglio; chioma di colore verde brillante.
Tronco e corteccia
Fusto diritto, ma spesso diviso già alla base in diversi fusti ascendenti; la scorza è rosso-bruna, con solchi longitudinali.
Foglie e rametti
Le foglie sono squamiformi e triangolari, ad apice acuto, opposte, strettamente appressate ai rametti e provviste di piccole ghiandole. Il colore è verde vivo, più chiaro nei giovani germogli.
Strutture riproduttive
I coni maschili sono gialli, piccoli e ovoidali, posti all'apice dei ramuli; quelli femminili sono verdi e globosi. Il frutto è un galbulo ovoidale lungo fino a 2 cm, prima verde-bluastro poi bruno; presenta squame che terminano ad uncino.

Usi

Tipica pianta usata a scopo ornamentale. Il legno, duro, è molto resinoso.

Conifere
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy