Cipresso calvo o di palude - Taxodium distichum (L.) L.C. Rich.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Gymnospermae
Classe: Coniferae
Famiglia: Cupressaceae

Pianta originaria degli Stati Uniti sudorientali, dove si trova in boschi di pianura con clima oceanico mite, lungo i corsi fluviali o in zone paludose. E' stata introdotta in Europa a metà del XVII secolo.

Cipresso calvo o di palude Cipresso calvo o di palude, Taxodium distichum (L.) L.C. Rich. (foto Sten Porse)
Sono ben visibili i "pneumatofori" che permettono al cipresso di respirare alle radici sommerse

Cipresso calvo o di palude Cipresso calvo o di palude (foto http://texastreeplanting.tamu.edu)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Albero molto longevo (vive fino a 1000 anni) che può raggiungere i 40 metri di altezza. Portamento piramidale e mastoso nei vecchi esemplari.
Tronco e corteccia
Il tronco diritto presenta una scorza grigio-fulva o bruno-grigiastra, sfibrata longitudinalmente. Alla base si presenta allargato e circondato da grossi spuntoni conici alti circa un metro (pneumatofori) che emergono dall'acqua fangosa, permettendo alle radici di respirare.
Foglie e rametti
Sono aghiformi, piate e molli, di colore verede chiaro, lunghe circa 2 cm; sono distiche, opposte nei rametti dell'annata, alterne in quelli più vecchi; in autunno assumono un colore bruno-rossastro, prima di cadere.
Strutture riproduttive
I coni maschili, ovoidali e piccoli, sono riuniti in gruppi su spighe terminali; quelli femminili, alla base delle spighe maschili, sono verdastri e tondeggianti. Il frutto è un galbulo sferico (diametro 1,5-3 cm), verde-brunastro, che si disfa completamente a maturità e che è costituito da squame sterili e squame fertili che ospitano due semi più o meno triangolari.

Usi

Negli Stati Uniti il legno di Cipresso calvo, tenero ma resistente agli attacchi fungini, è molto impiegato. Altrove è molto utilizzato come pianta ornamentale, in particolare in terreni a scarso drenaggio e lungo le rive dei parchi urbani.

Conifere
Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy