Abete greco - Abies cephalonica Loud.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Gymnospermae
Classe: Coniferae
Famiglia: Pinaceae

Abete originario del sud della Grecia e delle sue isole, dove è presente in formazioni spontanee fra 700 e 1600 m s.l.m.; è diffuso in molte regioni europee dove è stato utilizzato in rimboschimenti ed a scopo ornamentale.

Abete greco Abete greco - Abies cephalonica Loud. (foto Luca Poli)

Abete greco Abete greco - Abies cephalonica Loud. (foto Luca Poli)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Con portamento tipicamente conico presenta una chioma che, con l’età, tende a divenire irregolare.
Tronco e corteccia
I palchi si inseriscono sul fusto in verticilli, in disposizione spesso alternata; ritidoma grigiastro nelle piante giovani, con tendenza a scurirsi e fessurarsi longitudinalmente negli esemplari più vetusti.
Foglie
Aghi lunghi, appiattiti, tipicamente appuntiti e pungenti; disposti a spazzola sul rametto. Di colore verde brillante, nella pagina inferiore presentano due bande stomatifere di colore bianco, simili a quelle di Abies alba.
Strutture riproduttive
Conetti maschili di piccole dimensioni, tipicamente di colore rosso quando ancora non maturi, tendenti al giallo perché ricoperti dal polline a maturazione. Coni femminili cilindrici, portati eretti, di circa 10-15 cm di lunghezza; presentano brattee triangolari appuntite.

Usi

Ha trovato utilizzo in rimboschimenti su suoli calcarei e in zone maggiormente siccitose rispetto all’areale di Abies alba; pianta tendenzialmente eliofila, ma che, in fase giovanile, sopporta bene brevi periodi in zone d’ombra.
Nel nord della Grecia si trovano spesso esemplari ibridati con Abies alba.


Conifere
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy