Tortora delle Galapagos - Zenaida galapagoensis Gould, 1839
Atlante delle Tortore

Regno: Animalia
Phylum: Cordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Aves
Ordine: Columbiformes
Famiglia: Columbidae
Sottofamiglia: Columbinae
Genere: Zenaida
Specie: Z. galapagoensis Gould, 1839

Origine e distribuzione

Vive nelle zone rocciose aride di pianura con cespugli, alberi e piante cactacee nelle isole Galapagos. Sono state classificate due sottospecie.

Caratteristiche morfologiche

Lunghezza totale: 18-23 cm

Le parti superiori del corpo sono di color marrone, la maggior parte delle copritrici delle ali hanno la parte terminale bordata di bianco e nero conferendo un aspetto maculato.
Gli occhi sono circondati da una sottile banda nera. Ai lati del collo sono presenti iridescenze bronzo rosato.
L'iride è marrone, la pelle attorno agli occhi è bluastra tendente al verde, le zampe sono rosse o rosa violaceo. La femmina ha colori più tenui.

Biologia

Usa le zampe come i fagiani per scavare nel terreno e cercare il cibo, aiutandosi anche con movimenti laterali del becco.
Si nutre di bruchi, larve e pupe di mosca, erba, fiori di cactus e semi. Il volo è meno agile rispetto alle tortore luttuose. Il periodo di riproduzione va da gennaio a novembre con un massimo tra marzo e aprile.
Durante i corteggiamenti il maschio si inchina di fronte alla femmina, gonfia il petto, allarga leggermente la coda, abbassa le ali ed emette il suo richiamo.
Nella cerimonia precopulatoria il maschio imbocca la femmina dopodiché vola su di essa ed avviene l'accoppiamento. Il nido, molto semplice, viene costruito nelle crepe e nelle cavità delle rocce o direttamente sul terreno al riparo di rocce e vegetazione bassa. Depone due uova bianche che vengono incubate per 13 giorni. I giovani sono svezzati a 13-17 giorni. Se il nido viene minacciato gli adulti si fingono feriti per attrarre l'attenzione del predatore.

Allevamento

L'alimentazione è composta da semi, verdura tagliata e insetti. La riproduzione in cattività comporta notevoli difficoltà poichè i maschi sono particolarmente aggressivi verso le femmine e, senza opportuni accorgimenti (allevamento in colonia in voliere molto grandi con nascondigli), nel giro di pochi giorni le uccidono.
Specie abbastanza comune soprattutto nelle isole in cui non c'è predazione.

Tortora delle Galapagos Tortora delle Galapagos - Zenaida galapagoensis (foto Haplochromis)

Tortora delle Galapagos Tortora delle Galapagos - Zenaida galapagoensis (foto www.mangoverde.com)

Acquista online Tortore e Colombi
Ivano Pelicella - Edagricole

Questo libro riporta sia gli aspetti comportamentali e morfologici sia quelli tecnico-pratici collegati all’allevamento quali alimentazione, costruzione di nidi e voliere, riproduzione e incubazione artificiale. Acquista online >>>

Gen. Streptopelia
Gen. Macropygia Reinwardtoena Turacoena
Gen. Turtur Oena
Gen. Chalcophaps Henicophaps
Gen. Phaps Ocyphaps Geophaps
Gen. Geopelia
Gen. Zenaida
Gen. Columbina Claravis Metriopelia
Gen. Geotrygon Starnoenas
Gen. Gallicolumba
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy