Tortora della pace - Geopelia placida Gould, 1844
Atlante delle Tortore

Regno: Animalia
Phylum: Cordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Aves
Ordine: Columbiformes
Famiglia: Columbidae
Sottofamiglia: Columbinae
Genere: Geopelia
Specie: G. placida Gould, 1844

Origine e distribuzione

Vive nella parte meridionale della Nuova Guinea e in Australia, ad esclusione delle regioni del sud ovest.
Si trova nelle aree aperte con pochi alberi e qualche cespuglio, nelle foreste di eucaliptus, nelle zone aride e ai confini delle foreste.. Si spinge anche nelle zone urbane ed agricole in particolare lungo le coste. Sono state classificate tre sottospecie.

Caratteristiche morfologiche

Lunghezza totale: 18-24 cm

Di piccole dimensioni, presenta una coda lunga e un corpo affusolato. Le ali sono lunghe e appuntite. La barratura è presente fino al petto e non sui fianchi. Le parti superiori del corpo sono di color marrone e le ali sono nere.
L'iride è bianca, blu o grigio, la pelle intorno all'occhio è blu grigio, il becco grigio, le zampe sono rosa con scaglie frontali marrone scuro.
Nel maschio la pelle circumorbitale è più estesa e colorata, le dimensioni sono un po' più grandi e le bandeggiature sono più definite rispetto alla femmina. Il riconoscimento dei sessi è molto difficile negli individui giovani.

Biologia

Si nutre di piccoli semi di piante erbacee, qualche insetto e piccoli invertebrati che raccoglie da terra. Come la tortora diamantina, vola velocemente con battiti rapidi delle ali per poi lasciarsi cadere ad ali chiuse e riprendere il volo in modo simile al volo di molti passeriformi. In questa specie i periodi di volo non battuto sono più lunghi rispetto al volo planato. Nel corteggiamento, simile a quello delle altre Geopelie, il maschio solleva le penne del corpo per mostrare alla femmina la barratura del collo. In volo, il maschio corteggia la femmina volando fino ad una certa altezza per poi planare verso il basso e posarsi su un ramo o sul terreno.
Nidifica sugli alberi o nei cespugli a diversa altezza dal suolo e depone due uova bianche che cova per circa 2 settimane da entrambi i genitori. I piccoli sono svezzati a 14-16 giorni e acquistano la colorazione degli adulti a 3 mesi.

Allevamento

Grazie al carattere socievole, convive bene con molte specie di uccelli. A volte alcuni individui sono particolarmente aggressivi nel periodo riproduttivo. E' preferibile allevarla in coppie separate per singola voliera.
Viene alimentata con piccoli semi con l'aggiunta di vegetali triturati, biscotti maginati e mangime per pulcini. Se si alleva in voliere in casa si hanno diversi cicli riproduttivi in un anno. I piccoli possono essere lasciati con i genitori per formare una colonia o tolti a 5 settimane di età. Esistono diverse mutazioni tra cul l'avorio e la pezzata. Si incrocia con la tortora diamantina producendo prole fertile.
Specie comune e in espansione in quanto in grado di adattarsi ad ambienti diversi e capace di colonizzare aree urbane.

Tortora della pace Tortora della pace - Geopelia placida (foto www.stuartelsom.co.uk)

Tortora della pace Tortora della pace - Geopelia placida (foto nichbri)

Acquista online Tortore e Colombi
Ivano Pelicella - Edagricole

Questo libro riporta sia gli aspetti comportamentali e morfologici sia quelli tecnico-pratici collegati all’allevamento quali alimentazione, costruzione di nidi e voliere, riproduzione e incubazione artificiale. Acquista online >>>

Gen. Streptopelia
Gen. Macropygia Reinwardtoena Turacoena
Gen. Turtur Oena
Gen. Chalcophaps Henicophaps
Gen. Phaps Ocyphaps Geophaps
Gen. Geopelia
Gen. Zenaida
Gen. Columbina Claravis Metriopelia
Gen. Geotrygon Starnoenas
Gen. Gallicolumba
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy