Tortora arlecchino - Phaps histrionica Gould, 1841
Atlante delle Tortore

Regno: Animalia
Phylum: Cordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Aves
Ordine: Columbiformes
Famiglia: Columbidae
Sottofamiglia: Columbinae
Genere: Phaps
Specie: P. histrionica Gould, 1841

Origine e distribuzione

Vive nelle pianure erbose del centro nord dell'Australia; colonizza anche aree coltivate e si osserva spesso ai bordi delle strade.
Specie monotipica.

Caratteristiche morfologiche

Lunghezza totale: 28-31 cm
Peso: peso 230-320 grammi

Il colore di base è nocciola, le parti inferiori sono grigie, il capo ha disegni caratteristici bianchi e neri ben marcati nel maschio.
La coda è grigio blu con la punta terminale bianca. Ogni remigante primaria ha nella parte terminale una macchia bianca che diviene viola metallico nelle remiganti secondarie.
Le zampe sono di colore rosso scuro; il becco è grigio.
La femmina ha colori più sbiaditi rispetto al maschio, il bianco e il nero del capo sono meno definiti e tendono al nocciola.

Biologia

Si nutre di semi di piante erbacee e cespugliose. Costruisce il nido direttamente in una depressione del terreno o al riparo di rocce e cespugli, più coppie con nidi vicini. Depone due uova che vengono incubate 16-18 giorni, di giorno dal maschio e di notte dalla femmina. Il piumaggio da adulti viene raggiunto a 2 mesi di età. Compie grandi spostamenti in stormi di migliaia di individui.

Allevamento

In voliera risulta abbastanza pacifica nei confronti delle altre specie. Meglio allevare le coppie singolarmente. Viste le abitudini terricole, è necessario mettere a disposizioni ampie superfici prive di vegetazione su cui camminare. Se viene impaurita ha la cattiva abitudine di compiere dei voli verticali che finiscono con danni al capo dell'animale. Pertanto, specie nei primi periodi, è indispensabile tagliare le remiganti di un'ala in modo da ridurne, almeno temporaneamente, il volo.
L'alimentazione è costituita da semi di piccole dimensioni e misto per canarini, e larve di formiche o camole della farina.
Le uova vengono covate e i piccoli allevati facilmente dalle tortore dal collare. Il nido deve essere collocato sul terreno.
Non è una specie in pericolo, sebbene sia molto meno diffusa che in passato.

Coppia di tortore arlecchino Tortora arlecchino - Phaps histrionica (foto www.oiseaux.net)

Tortora arlecchino Maschio di Tortora arlecchino - Phaps histrionica (foto www.sakertour.com)

Acquista online Tortore e Colombi
Ivano Pelicella - Edagricole

Questo libro riporta sia gli aspetti comportamentali e morfologici sia quelli tecnico-pratici collegati all’allevamento quali alimentazione, costruzione di nidi e voliere, riproduzione e incubazione artificiale. Acquista online >>>

Gen. Streptopelia
Gen. Macropygia Reinwardtoena Turacoena
Gen. Turtur Oena
Gen. Chalcophaps Henicophaps
Gen. Phaps Ocyphaps Geophaps
Gen. Geopelia
Gen. Zenaida
Gen. Columbina Claravis Metriopelia
Gen. Geotrygon Starnoenas
Gen. Gallicolumba
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy