Tortora pugnalata di Luzon - Gallicolumba luzonica Scopoli, 1786
Atlante delle Tortore

Regno: Animalia
Phylum: Cordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Aves
Ordine: Columbiformes
Famiglia: Columbidae
Sottofamiglia: Columbinae
Genere: Gallicolumba
Specie: G. luzonica Scopoli, 1786

Origine e distribuzione

Vive nelle Filippine, in particolare sulle isole di Luzon e Polillo, dove colonizza le foreste primarie e secondarie e le zone cespugliose fino a 1400 metri di quota. Sono state classificate tre sottospecie.

Caratteristiche morfologiche

Lunghezza totale: 24-30 cm

Presenta una colorazione grigia nelle parti superiori con riflessi iridescenti blu verdi; le parti inferiori, la gola e e la parte anteriore del collo sono bianchi con sfumature rossastre. Ad ali chiuse si notano tre bande scure sulle copritrici. Sul petto presenta una caratteristica macchia color rosso sangue simile a una ferita sanguinante. Le penne di questa parte del petto non hanno le barbe connesse tra loro dando un aspetto simile al velluto.

Biologia

Si nutre di semi di bacche, frutti caduti e insetti che trova sul terreno. Durante il corteggiamento il maschio si mette di fronte alla femmina, abbassa la coda e gonfia il petto per mettere in evidenza la macchia rosso sangue. Le uova sono bianche o crema e vengono covate per 17-18 giorni dal maschio di giorno e dalla femmina di notte. Se impaurita vola per brevi distanze per poi posarsi e correre.

Allevamento

Avendo abitudini terricole, le voliere devono avere il fondo in terra (sabbia mista a torba) con piante a cespuglio e posatoi collocati appena rialzati. Si nutrono di semi di piccole e medie dimensioni, frutta tagliata a pezzettini, vegetali sminuzzati. alcuni soggetti accettano anche altri cibi (biscotti per cani sminuzzati, mangime per pulcini, semi germogliati, uova bollite e sminuzzate). Specie durante la riproduzione la dieta va integrata con camole e uova bollite. Il nido viene costruito con ramoscelli e foglie verdi a 1-2 metri dal terreno. Molto sensibile ai disturbi durante la cova. I piccoli vanno lasciati con i genitori fino a 8 settimane. Si ibrida con altre specie come la comune tortora dal collare.
Non è una specie minacciata nonostante venga catturata per scopi alimentari e per il commercio. E' inclusa nell'appendice II della convenzione CITES. Viene allevata da molti allevatori e in zoo di tutto il mondo.

Tortora pugnalata di Luzon Tortora pugnalata di Luzon - Gallicolumba luzonica (foto www.northrup.org)

Tortora pugnalata di Luzon Tortora pugnalata di Luzon - Gallicolumba luzonica (foto www.biolib.cz)

Acquista online Tortore e Colombi
Ivano Pelicella - Edagricole

Questo libro riporta sia gli aspetti comportamentali e morfologici sia quelli tecnico-pratici collegati all’allevamento quali alimentazione, costruzione di nidi e voliere, riproduzione e incubazione artificiale. Acquista online >>>

Gen. Streptopelia
Gen. Macropygia Reinwardtoena Turacoena
Gen. Turtur Oena
Gen. Chalcophaps Henicophaps
Gen. Phaps Ocyphaps Geophaps
Gen. Geopelia
Gen. Zenaida
Gen. Columbina Claravis Metriopelia
Gen. Geotrygon Starnoenas
Gen. Gallicolumba
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy