Colombo Ascolano
Atlante delle razze di Colombi o Piccioni

Origine e caratteristiche economiche

E’ una delle razze più antiche di Colombi Italiani, in uno scritto del 1768 se ne traggono le prime notizie. Non era allevato solo nelle Marche, ma si hanno notizie documentate del suo allevamento anche in Italia centrale, in Emilia e in Campania.
Si pensa sia la razza da cui è originato il Romagnolo. Considerata scomparsa già all'inizio del 900, è da poco stata recuperata da alcuni allevatori della Associazione Colombofila Allevatori Piceni.

Caratteristiche morfologiche

Testa piccola in proporzione alla mole del colombo, il becco è lungo, dritto e sottile, considerata la grandezza del colombo.
Dorso largo con accenno di gobba che scende verso la coda obliquamente. La coda è portata inclinata verso il suolo, quasi a sfiorarlo.
Le  gambe, mediamente alte con tarsi e gambe fortemente impiumati (calzati).
Il peso va dagli 850 ai 950 gr.
Mantelli: bianco, nero, rosso, blu, argento, sfarfallato, vergato, monacato e pezzato.

Colombi Ascolani Colombi Ascolani (foto Assam)

Razze italiane
Colombi sportivi
Colombi di forma
Colombi caruncolati
Colombi gallina
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy