Parco Naturale Regionale Adda Nord - Lombardia
Atlante dei Parchi e delle aree protette in Italia

Tipologia di area protetta - Dove si trova

Tipologia: Parco Naturale Regionale; istituito con L.R. 16 settembre 1983, n. 80.
Regione: Lombardia
Provincia: Bergamo, Lecco, Milano

Il Parco Naturale Adda Nord interessa la valle fluviale dell'omonimo fiume per circa 54 km, da Lecco, dove lascia il Lago di Como, a Trucazzano. Si estende per una superficie di 7.440 ettari nelle province di Bergamo, Lecco e Milano.

Lago di Garlate e fiume Adda fra Brivio e Olginate Lago di Garlate e fiume Adda fra Brivio e Olginate (foto www.addiomonti.it)

Descrizione

Il fiume Adda nasce sopra Bormio, dai laghetti sotto il passo dell'Alpisella (gruppo dell'Umbrail) a 2.235 m nelle Alpi Retiche; le sue acque penetrano nel lago artificiale di Cancano in Val Fraele e, quelle non utilizzate dalla centrale, precipitano aulfondo della valle Bàulio che scende dallo Stelvio. Da qui inizia il suo alto corso lungo la Valtellina, passando per Bormio, Tirano, Sondrio, fino a sfociare nel lago di Como a Colico. Percorrendo il lago per una lunghezza di 42 chilometri esce dal ramo di Lecco, formando i laghetti di Garlate e Olginate, riprendendo la corsa erso il Po. Qui inizia il Parco Adda Nord. Fino a Cassano d'Adda è incassato fra alte sponde, scorrendo in mezzo a gole profonde, veri e propri "canyon" che in certi tratti, per la rigogliosa vegetazioe e la fitta penombra, assumono l'aspetto di orridi. Nella parte meridionale il corso del fiume si fa via via più lento e importante: a Trucazzano termina il Parco Adda Nord e subito ha inizio quello Sud (a Comazzo).
La parte settentrionale dell'area protetta è caratterizzata dalle alture prealpine e dalla palude di Brivio. Più a valle le sponde si fanno ripide e coperte da fitti boschi; il fiume corre incassato fra i due terrazzi dell'alta pianura attraverso quadri paesaggistici fra i più memorabili della Lombardia: il traghetto "leonardesco" di Imbersago, il ponte i ferro di Paderno, i Tre corni dell'Adda, il castello visconteo di Trezzo d'Adda, il santuario di Concesa.

Fiume Adda presso Pontida Fiume Adda a Pontida presso un molino (foto www.provincia.bergamo.it)

Informazioni per la visita

Come si arriva:
- In auto: Autostrada A4 Milano-Venezia; uscita Trezzo sull'Adda, alla rotonda a sinistra; alla successiva rotonda diritto seguendo i cartelli segnaletici del Parco.
- In treno: Linea Milano-Bergamo, fermata Paderno Robbiate.
- Altri mezzi pubblici: Metropolitana Milano linea 2 (linea verde), fermata Gessate, poi bus fino a Trezzo d'Adda.

Gestione:

Sede: Via Calvi, 3
20056 Trezzo sull'Adda (MI)
Sito web: www.parcoaddanord.it

Parchi Nazionali
Parchi Regionali
Riserve Naturali
Altre aree protette
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy