Organetto artico - Acanthis hornemanni Holboll, 1843
Atlante degli Uccelli da gabbia - Esotici

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Fringillidi
Genere: Acanthis
Specie: A. hornemanni, Holboel 1843
Sinonimo: Carduelis hornemanni

Uccello diffuso in tutta la parte settentrionale del Pianeta. La sua distribuzione comprende tre Continenti: America, Europa ed Asia. In Europa lo si può avvistare in molte zone della Scandinavia, nella Penisola di Kola, nella Isole del Mare artico e anche nel Nord della Russia. In Asia lo si trova in Siberia, nella Russia settentrionale e anche nella Penicola della Kamcatka. Nel nord America è diffuso nelle zone settentrionali del Canada, in particolare nello Yukon e Nuvanut. Il suo habitat ideale è la tundra artica non alberata. Chiamato in inglese “Hoary Redpoll”. Fino a pochissimi anni fa questo uccello venne classificato, insieme all'Organetto e alle quattro specie di Fanello conosciute, come Genere “acanthis”, ma dopo accurati studi genetici di laboratorio si è arrivati alla conclusione che questo uccello è strettamente legato, e quindi fa parte ,del Genere “Carduelis”, pertanto è stato recentemente ribattezzato in Carduelis hornemanni. Esiste una sola sottospecie conosciuta: “Carduelis hornemanni exilipes”, la quale vive in Paesi più a sud rispetto al “Carduelis hornemanni hornemanni”. La sottospecie “Carduelis hornemanni exilipes” è più conosciuta e più allevata.

Organetto artico Organetto artico - Carduelis hornemanni (foto herjansauga)

Organetto artico Organetto artico - Carduelis hornemanni (foto www.planetofbirds.com)

Caratteristiche

Piccolo uccello di circa 14 cm di lunghezza, molto grazioso nella forma e nel colore. Questo uccellino presenta il ventre, il petto e il groppone di un colore bianco soffuso. Dorso e testa sono bruni. Le ali color lavagna e presentano la doppia barra nera e bianca. Una colorazione lipocromica rosa scuro è presente sul petto, quasi sempre a partire dal secondo anno di vita. Il codione è bianco. Coda bianca con vessillo esterno chiarissimo. Presenta una piccola calottina color rosso cremisi. Il becco è corto e tozzo, caratteristica tipica di tutti i tipi di Organetto, e presenta un colore giallo fiammato di scuro. Raggiunge circa i 20 grammi di peso. In questa specie il dimorfismo sessuale è abbastanza evidente in quanto i soggetti di sesso maschile presentano del colore rosa nelle zone di elezione ed inoltre hanno meno striature, questo però è visibile solo in soggetti già adulti. Tra tutti gli Organetti, quello artico è quello che presenta la maggior taglia.

Allevamento

Non è semplice allevare questa specie. Bisogna tener presenta prima di tutto che l'Organetto artico, nella maggior parte dei casi, effettua una unica covata all'anno, quindi le probabilità di successo nella stagione riproduttiva è molto scarsa rispetto a tanti altri Fringillidi. Bisogna alloggiare gli Organetti artici in gabbioni o grandi voliere esterne, con molti nidi a disposizione. Considerando che in Italia o nel sud Europa, il clima è molto diverso dalle loro zone d'origine, pertanto non bisogna assolutamente tenere per le basse temperature poiché nelle nostre zone per questi uccelli è molto caldo. La femmina depone da quattro a cinque uova. La durata della cova va dai dodici ai tredici giorni. È importantissimo integrare la normale dieta, durante la stagione riproduttiva, con del pastoncino altamente proteico, con semi germinati e anche prede vive, come tarme della farina. In natura costruiscono nidi in bassi cespugli o anche sul suolo tra le rocce; imbeccano i nidiacei con larve e anche afidi.
I novelli sono abbastanza precoci e arrivano alla fase di svezzamento a circa quattro settimane di vita. Nell'ambito delle mostre ornitologiche nazionali e internazionali è difficile ammirare questi uccelli, in quanto non molto allevati. Per poterli ammirare è consigliabile visitare le mostre ornitologiche specialistiche di specie appartenenti alla Famiglia dei Fringillidae.

Scheda realizzata da Federico Vinattieri http://ornitologia.difossombrone.it

Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy