Maiale della Svanezia
Atlante delle razze suine - Razze suine estere

Origine, diffusione e caratteristiche produttive

Zona di origine: Georgia.

Il maiale della Svanezia deriva dalla domesticazione della sottospecie del Caucaso del cinghiale europeo Sus scrofa attila) dalle orecchie corte, che si è adattata al clima rigido dell’alta montagna (1800-2000 slm) ed è molto resistente alle malattie.
Il maiale della Svanezia è diffuso soprattutto in Mingrelia-Alta Svanezia ma è stato introdotto anche in altre zone della Georgia, ma è quasi completamente scomparso a causa degli incroci con la razza di maiale bianco più grande.

Caratteristiche morfologiche

Ha un corpo stretto, testa lunga, profilo dritto, orecchie corte e dritte, un petto medio-grande, schiena e vita dritte, groppa inclinata, coda lunga e arti alti. Il corpo è ricoperto da setole piuttosto lunghe e fitte e in inverno il manto è piuttosto folto. L’animale è perlopiù bianco, grigio e talvolta bianco con chiazze nere.
La lunghezza del corpo varia da 77 ai 90 cm e il peso da 35 a 70 kg.

Maiale della Svanezia
Maiale della Svanezia (foto www.afarcorner.com)

Maiale della Svanezia
Maiale della Svanezia (foto www.trekearth.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy