Maiale Morava - Moravka
Atlante delle razze suine - Razze suine estere

Origine, diffusione e caratteristiche produttive

Zona di origine: Serbia.

Razza serba originria della Valle della Morava.
Sebbene l’importanza dell’allevamento dei maiali sia documentata nell’area della Serbia sin dal XIV secolo, tale attività si sviluppò realmente solo all’inizio del XIX secolo, dopo il crollo dell’Impero Ottomano. I maiali allevati in Serbia erano consumati localmente ed esportati, prevalentemente allevati nelle foreste di querce e faggi ricche di ghiande. Nel XX secolo, una guerra tra Serbia e Austria-Ungheria sui dazi doganali e le importazioni di suini divenne nota come “Guerra dei maiali”, un periodo critico per l’economia serba. Il maiale Morava era diffuso all’inizio del XX secolo, ma alla fine degli anni ’50 iniziò la preferenza per l’allevamento industriale o intensivo. Oggi la razza è a grave rischio di estinzione, con una popolazione locale stimata di meno di 100 capi.
Hanno ottima resistenza alle malattie e buona fertilità.

Caratteristiche morfologiche

Pelle nere, con crine liscio e sottile e orecchie pendenti. Il corpo è relativamente lungo e magro e la testa piuttosto grossa. La linea della schiena è dritta o leggermente convessa. Scapole e cosce sono poco sviluppate, con poco muscolo.

Altezza media:
- Maschio: 71 cm
- Femmina: 65 cm

Peso medio:
- Maschio: 135 kg
- Femmina: 120 kg

L’allevamento di questa razza è legato a diversi prodotti a base di carne, compresi i duvan cvarci e gli sprza famosi localmente.

Maiale Morava
Maiale Morava (foto https://treasure.kis.si/pt/racas-locais/)

Maiale Morava
Maiale Morava (foto Č. Radović www.researchgate.net)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy