Negra Canaria
Atlante delle razze suine - Razze suine estere

Origine e diffusione

Razza autoctona spagnola in pericolo di estinzione. Il nome deriva dal nome dell'arcipelago di origine della razza. L'origine di questi animali sarebbe legata ad animali provenienti dal Nord Africa, di origine asiatica secondo gli ultimi studi genetici, e dalla parte orientale del Mediterraneo, che arrivarono sulle Isole Canarie con aborigeni provenienti dal Nord Africa. Successivi incroci con razze della penisola iberica e delle isole britanniche che hanno dato origine alla razza di suino nero che conosciamo oggi. La razza è stata distribuita in tutte le isole dell'arcipelago delle Canarie; sono animali molto rustici e molto ben adattati all'ambiente e al clima dell'isola.

Caratteristiche morfologiche

Il mantello nero e alcuni esemplari possono presentarsi in punti particolari sulle parti distali delle estremità, anche di fronte al ventre, principalmente a causa di incroci con razze suine straniere nei tempi antichi.

La razza ha una notevole prolificità, tra 8 e 12 maialini per parto. Presenta tassi di crescita che, sebbene non siano paragonabili a quelli di altre razze, sono sufficientemente interessanti in relazione al sistema di allevamento a cui è sottoposto.

Razza Negra Canaria
Razza Negra Canaria (foto www.mapa.gob.es)


Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy