Maiale dell'Isola di Ossabaw
Atlante delle razze suine - Razze suine estere

Origine, diffusione e caratteristiche produttive

Zona di origine: Stati Uniti (Georgia).

Nel 1500, gli esploratori spagnoli portarono una popolazione di maiali nelle Americhe, che diventarono la popolazione d’origine sia dei maiali domestici che di quelli selvatici nel sud degli Stati Uniti. Una di queste razze importanti e insolite è la Ossabaw, una razza selvatica che si trova nell’Isola di Ossabaw, al largo della costa della Georgia vicino Savanna. I maiali Ossabaw sono i rappresentanti genetici più prossimi alle stirpi storiche spagnole perché la popolazione rimase sull’isola, dove non entrò in contatto con razze sulla terraferma.

Caratteristiche morfologiche

Pur essendo così piccoli da arrivare a pesare intorno a 50 kg, questi maiali si sono adattati al ciclo alimentare dell’isola, e sono in grado di immagazzinare la quantità di grasso che gli permtte di superare la stagione difficile quando vi è scarsità di cibo. Il maiale Ossabaw è di solito nero, anche se alcuni sono neri chiazzati di bianco o di un colore chiaro chiazzato di nero. Gli adulti sono pelosi e con setole spesse e ruvide sulla cima del collo e lungo la schiena. La testa e le spalle sono pesanti, ma questo non gli impedisce di essere agile e veloce nella folta boscaglia dell’isola.

Ossabaw
Maiale dell'Isola di Ossabaw (foto http://ossabawisland.org)

Ossabaw
Maiale dell'Isola di Ossabaw (foto http://ossabawisland.org)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy