Maiale di Bazna
Atlante delle razze suine - Razze suine estere

Origine, diffusione e caratteristiche produttive

Zona di origine: Romania.

Immersa nel panorama bucolico dei villaggi Sassoni, nel cuore della Transilvania, Bazna è un piccola municipalità del distretto di Sibiu che ha dato il nome a un caratteristica razza suina: il maiale di Bazna, un tempo allevata dalla popolazione sassone che abitava la zona dei Siebenburgen – i sette borghi della Transilvania, i quali la prediligevano per la sua buona resistenza e la qualità del suo grasso.
Nel corso del XIX secolo il suino di Bazna è stato incrociato con quelli di razza mangalica prima, e Berkshire poi, fino a ottenere il suino come lo conosciamo oggi.
La carne del maiale di Bazna ha una componente grassa di ottima qualità

Caratteristiche morfologiche

Presenta cute e setole di color nero,e una caratteristica fascia bianca continua che circonda completamente il tronco all’altezza delle spalle includendo gli arti anteriori (simile alla Cinta Senese).
Di taglia non grande, la sua testa è di dimensioni medie, con un profilo leggermente concavo. Anche le orecchie sono di medie dimensioni, rivolte in avanti e poste orizzontalmente, mentre il collo è corto, largo e spesso, con attaccatura robusta. Il tronco è di media larghezza, piuttosto grosso e quasi rotondo. La linea superiore del corpo è leggermente convessa. La groppa è lunga e larga, leggermente obliqua e muscolosa, le cosce sono ben sviluppate, ma non molto spesse.

Maiale di Bazna
Maiale di Bazna (foto https://thepigsite.com)

Maiale di Bazna
Maiale di Bazna (foto www.livestockoftheworld.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy