Riserva Naturale Sassoguidano - Emilia-Romagna
Atlante dei Parchi e delle aree protette in Italia

Tipologia di area protetta - Dove si trova

Tipologia: Riserva Naturale Regionale; istituita con D.C.R. 8 marzo 1995 n. 2411; Oasi di protezione WWF (Prato Stagno) su 1,33 ettari
Regione: Emilia-Romagna
Provincia: Modena

La Riserva Naturale Sassoguidano si trova nella media valle del Panaro e occupa una superficie di 272 ettari, nel Comune di Pavullo nel Frignano (MO).

Riserva Naturale Sassoguidano Riserva Naturale Sassoguidano

Descrizione

Il territorio della Riserva Sassoguidano è caratterizzato dalle imponenti rupi del cinghio di Malvarone, dalla dorsale di Sassoguidano, da una buona copertura forestale, da coltivi e prati, dal torrente Lerna e da una piccola ma di grande interesse naturalistico zona umida, lo stagno di Sassomassiccio. Questo specchio d'acqua custodisce una stazione di Hottonia palustris, una rara pianta acquatica sommersa dalla quale emerge in primavera una spiga di fiori chiari a verticillo. Inoltre l'assenza di pesci permette a numerose specie di anfibi di portare a termine la delicata fase riproduttiva.

Informazioni per la visita

Da vedere:
Nel cuore della Riserva è stato allestito un Centro Visita in un edificio rurale storico situato nelle vicinanze della Chiesa di Sassoguidano, di origine milleduecentesca, edificata in posizione assai panoramica. L'altro interessante edificio religioso dell'area protetta è l'oratorio di Sassomassiccio, dei secoli XI-XII, immerso nel bosco di castagni.

Gestione:
Comune di Pavullo nel Frignano
WWF Emilia-Romagna

Parchi Nazionali
Parchi Regionali
Riserve Naturali
Oasi
Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy