Tacchino Ermellinato di Rovigo
Atlante delle razze di Tacchini

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

La selezione è stata avviata nel 1958 presso la Stazione Sperimentale di Pollicoltura di Rovigo al fine di migliorare le prestazioni produttive ed economiche del tacchino Comune introducendo sangue della razza americana Narragansett e ottenendo soggetti con piumaggio grigio e tarsi colore bruno rossastri. Dal gruppo, per mutazione, comparvero alcuni soggetti con piumaggio ermellinato e tarsi color arancino. La selezione di questi animali portò alla formazione di una nuova razza denominata Tacchino Ermellinato di Rovigo. E' un tacchino rustico di taglia media, precoce e a rapido impennamento Ottimo pascolatore e si presta molto bene all'allevamento all'aperto anche in zone montane. La femmina depone circa 70-100 uova a ciclo (con guscio leggermente rosato e del peso di 70-80 grammi).
La maturità sessuale viene raggiunta a sette mesi sia nei maschi che nelle femmine. La durata dell'incubazione è di 28 giorni.

Caratteristiche morfologiche

Taglia media. Mantello bianco ermellinato. Tarsi color carnicino e pelle bianca
I maschi raggiungono il peso di 10-12 kg, mentre le femmine si aggirano attorno ai 4-6 kg.

Tacchini do razza Ermellinata di Rovigo	Tacchino di razza Ermellinata di Rovigo (foto Simone F. Franci)

Ermellinata di Rovigo Ermellinata di Rovigo (foto Simone F. Franci)

Razze italiane
Razze estere
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy