Riserva Naturale Biviere di Gela - Sicilia
Atlante dei Parchi e delle aree protette in Italia

Tipologia di area protetta - Dove si trova

Tipologia: Riserva Naturale Regionale Orientata istituita con D.A.R.T.A. 1 settembre 1997 n. 585; Zona umida d'importanza internazionale (Ramsar) con D.M. 16 giugno 1987 n. 300; Oasi Lipu dal 1998
Regione: Sicilia
Provincia: Caltanissetta

La Riserva Naturale Regionale Orientata Biviere di Gela interessa una zona umida costiera, estesa 336 ettari, nel Comune di Gela (Caltanissetta).

Biviere di Gela Riserva Naturale Biviere di Gela (foto www.riservabiviere.it)

Descrizione

Anticamente detto lago Gelonio, il Biviere di Gela ha l'aspetto di un'enorme oasi africana per le dune che lo separano dal mare, note come "Macconi". Attualmente il lago dista dalla costa circa 1,3 Km e ha oggi un'estensione, riferita allo specchio d'acqua, di 0,76 Kmq (contro una superficie originaria di 0,84 Kmq); ha uno sviluppo longitudinale nella direzione ovest-est, con una lunghezza massima di circa 2,5 Km e una larghezza media di 0,6 Km. Il suo perimetro è caratterizzato da numerose anse.
Nonostante sia stato sottoposto a diversi interventi umani, il lago conserva il suo valore naturalistico con acque aperte, acque basse con vegetazione sommersa, folti canneti inframmezzati da scirpi, giunchi e tife, boschetti di tamerici e prati umidi.
La vegetazione lacustre è caratterizzata da piante sommerse quali Potamogeton pectinatus e Ceratophyllum demersum e da piante ripariali quali Scirpus maritimus e lacustre, nonché Pharagmites communis in quei luoghi che per alcuni periodi dell'anno si prosciugano. In primavera nei prati e negli incolti fioriscono rare e colorate multiformi orchidee selvatiche.
Le residue zone dunose sono invece il regno della ginestra bianca. Nello stesso ambiente sopravvive la rarissima Leopoldia gussonei, rara specie endemica del Golfo di Gela. Queste formazioni vegetali risultano particolarmente importanti come rifugio, l'alimentazione e per la nidificazione di numerosi uccelli acquatici ed altra fauna selvatica. Infatti la Riserva ospita decine di specie avifaunistiche, vanta il più alto numero di specie acquatiche nidificanti della Sicilia ed è il primo punto d'approdo dopo la traversata migratoria dall'Africa. Oltre agli aironi e alle anatre, più di 150 specie diverse di altri uccelli riprendono le energie perdute.

Biviere di Gela Riserva Naturale Biviere di Gela (foto Archivio Lipu-Biviere Campo)

Biviere di Gela Riserva Naturale Biviere di Gela

Informazioni per la visita

Gestione:
Riserva Naturale Orientata Biviere di Gela
C/O Strada Provinciale n. 51 Gela-Scoglitti
Casella Postale n. 150 - 93012 Gela (CL)
Tel. 09331935491
Fax 09331936017
E-mail: direttore@riservabiviere.it - lipugela@hotmail.com
Sito web: www.riservabiviere.it

Parchi Regionali
Riserve Naturali
Aree Marine
Oasi WWF
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy