Spagnola Faccia Bianca Nana
Atlante delle razze di Polli - Razze Nane

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Conosciuta fin dall’inizio del XX secolo in Inghilterra, nei Paesi bassi e Germania. Colore del guscio: bianco.

Caratteristiche morfologiche

Pollo nano raffinato ma nondimeno possente, di taglia media e di aspetto fiero. La caratteristica peculiare è la grande faccia bianca.
Colorazione unica: Nera.
Peso medio:
 - Galli      kg 0,9
 - Galline  kg 0,8

Spagnola Faccia Bianca Nana Spagnola Faccia Bianca Nana

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Conosciuta fin dall’inizio del XX secolo in Inghilterra, nei Paesi bassi e Germania.

Uovo
Peso minimo g. 40
Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo : 13
Gallina : 11

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo nano raffinato ma nondimeno possente, di taglia media e di aspetto fiero. La caratteristica peculiare è la grande faccia bianca.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: cilindrico allungato, leggermente inclinato verso il dietro. Nella gallina più pieno e più orizzontale.
Testa: grande, lunga e larga sul cranio.
Becco: di media lunghezza; leggermente ricurvo; color corno scuro; diventa grigio con l’età.
Occhi: grandi. Iride bruno scuro.
Cresta: cresta semplice di grandezza media con una taglio dei dentelli non troppo profondo. Nella gallina dritta sul davanti e piegata da un lato dopo il primo o secondo dentello senza nascondere l’occhio; una cresta dritta è comunque ammessa..
Bargigli: rossi: lunghi, poco larghi all’attaccatura, ma ben arrotondati in basso; lati interni superiori con tracce bianche.
Faccia e orecchioni: partendo dalla cresta e dalla base del becco queste due parti si uniscono in una maschera facciale bianco ghiaccio puro, discendente fino al livello dei bargigli, il più liscia possibile (senza rughe né piumette). Occhi cerchiati di bianco. I soggetti giovani di valore hanno una faccia che presenta dei leggeri riflessi blu, che passeranno ad un bel bianco con l’età. Nella gallina la faccia bianca è meno lunga in ragione della lunghezza di bargigli.
Collo: abbastanza lungo; un po’ ricurvo verso il dietro; mantellina piena.
Spalle: larghe e arrotondate.
Dorso: largo, dritto e mediamente lungo; sembra più corto in ragione dell’abbondante mantellina. Groppa con abbondanti lanceolate.
Ali: lunghe, ben chiuse e fortemente serrate al corpo; portate un po’ alte.
Coda: ben chiusa e portata un po’ rilevata; falciformi di lunghezza e larghezza media.
Petto: non troppo largo; ben arrotondato; portato alto. Profondo nella gallina.
Zampe: gambe lunghe non troppo piene, un po’ allargate; piumaggio corto. Tarsi lunghi, fini e arrotondati; color ardesia scuro che diventa grigio-blu con l’età. Dita lunghe, ben allargate e dello stesso colore dei tarsi.
Ventre: il più largo possibile e lungo.

2 – PESI
GALLO : Kg. 0,9
GALLINA : Kg. 0,8

Difetti gravi:
Corpo troppo stretto o gracile; portamento troppo basso o stretto; spalle angolose; coda troppo rilevata; ali calanti; formazione di cuscinetti; piumaggio troppo morbido; cresta a “S” nella gallina; maschera facciale grinzosa, spugnosa o divisa.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben aderente al corpo.

IV – COLORAZIONI

NERA
Nero intenso con riflessi verdi
Difetti Gravi: riflessi violetti e tracce farinose.

Razze Nane miniaturizzate
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy