Barbuta d'Uccle
Atlante delle razze di Polli - Razze Nane

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza Bantam (nana) di origine belga. Originaria di Uccle (1904), è stata ottenuta attraverso incroci di ceppi non selezionati di Barbuta di Anversa dalla quale si distingue per avere le zampe impennate.
Razza sportiva. Vedere carta del Belgio >>>

Caratteristiche morfologiche

Diverse sono le varietà: Millefiori, Nera Picchietta Bianco, Porcellana Isabella, Quaglia, Quaglia Blu, Argento Quaglia, Bianca, Nera, Blu Orlata, Sparviero, Grigio Perla. Millefiori è la denominazione italiana per la colorazione Porcellana tedesca ed olandese. Porcellana è la denominazione italiana per la colorazione Porcellana Isabella tedesca ed olandese. Quest'ultima ha il colore di fondo più chiaro, giallo panna, ed il blu al posto del nero. In tutte queste colorazioni la penna è del colore di fondo e termina con una macchia nera o blu ed in punta una perla bianca. Nei soggetti giovani la perlatura è più piccola e distribuita meno regolarmente.
Nei soggetti di più anni la perla bianca tende ad ingrandirsi riducendo la parte blu o nera. 
Testa piccola, con cresta semplice a cinque punte, diritta; bargigli piccoli. Ali aderenti al corpo e cadenti.
Zampe con tarsi corti impennati; dita impennate.
Peso medio:
 - Galli      kg 0,8
 - Galline  kg 0,65

Barbuta d'Uccle millefiori Barbuta d'Uccle Millefiori - Gallina di razza Barbuta d'Uccle Porcellana

Gallina di razza Barbuta d'Uccle porcellana Gallina Barbuta d'Uccle Porcellana (foto www.agraria.org)

Gallo di Barbuta d'Uccle Porcellana Gallo di razza Barbuta d'Uccle Porcellana (foto www.agraria.org)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Creata nel 1904 da Michel van Gelder, d'Uccle, in Belgio, usando Nana Calzata e Barbuta d’Anversa.

Uovo
Peso minimo g. 30
Colore del guscio: bianco fino a crema.

Anello
Gallo : 15
Gallina : 14

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Aspetto generale e caratteristiche della razza
Piccolo pollo nano, compatto e con il petto fieramente rilevato, con barba trilobata e mantellina riccamente impiumata, così come abbondante calzatura. Molto socievole,ma con temperamento vivace. Eccellente covatrice. In ragione del forte sviluppo della barba e della mantellina la parte anteriore dà l’impressione di essere più piena della posteriore.

III – STANDARD
1- FORMA
Tronco: corto, largo e compatto; portamento rilevato.
Testa: larga e abbastanza corta.
Becco: corto e leggermente ricurvo; dello stesso colore dei tarsi.
Occhi: grandi e che esprimono vivacità; colore secondo la varietà.
Cresta: semplice di media grandezza; 4/6 denti regolarmente tagliati; lobo solo appena sviluppato e segue la linea della nuca senza
appoggiarvisi; rossa.
Barba: molto sviluppata, trilobata (favoriti e cravatta). Nella gallina appare tuttavia più piena che nel gallo e le tre parti si esprimono in maniera migliore.
Bargigli: appena sviluppati; nascosti dalla barba.
Faccia: rossa ed espressiva; tessitura fine; parzialmente nascosta dai favoriti.
Orecchioni: piccoli, rossi e nascosti dalla barba.
Collo: molto corto e ben arcuato; mantellina abbondante che va dal di sotto della barba fino alle spalle. Nella gallina sembra più abbondante in ragione delle piume parzialmente ricurve verso il dietro (criniera).
Spalle: larghe e arrotondate.
Dorso: molto corto e largo all’altezza delle spalle; arrotondato; quasi nascosto dall’abbondante mantellina. Groppa abbastanza larga.
Ali: di media lunghezza, portate leggermente distaccate dal corpo e inclinate; estremità un po’ ricurve verso l’interno. nella gallina
portate un po’ più alte.
Coda: base larga; portata alta; poco aperta, ma le timoniere di media lunghezza sono ben ricurve. Piccole falciformi poco sviluppate,
grandi falciformi ricurve a forma di sciabola che oltrepassano solo di poco le timoniere. Nella gallina portata meno alta, appare abbastanza corta avendo la groppa molto ben impiumata.
Petto: straordinariamente largo e pieno; ben sviluppato nella sua parte superiore e portato abbastanza alto.
Zampe: gambe abbastanza corte e possenti, con garretti d’avvoltoio ben sviluppati. Tarsi abbastanza corti; forti e densamente impiumati sul davanti e sul lato; colore secondo la varietà. Quattro dita, abbastanza corte e ben allargate; ventaglio ben sviluppato che ingloba il dito esterno e mediano; un ventaglio un po’ sciupato o con qualche penna rotta è tollerato.
Ventre: largo e pieno, provvisto di molto piumino.

2 – PESI
GALLO : Kg. 0,700
GALLINA : Kg. 0,600

Difetti gravi:
Corpo stretto, lungo e angoloso; petto stretto o piatto; dorso troppo lungo o piatto; mantellina troppo poco sviluppata; portamento troppo
rilevato; garretti d’avvoltoio assenti o debolmente impiumati; assenza della impiumatura del dito medio; piumaggio del ventaglio poco
sviluppato; coda troppo a ventaglio; grandi falciformi troppo lunghe o troppo arcuate; barba assente o debolmente impiumata; cresta
troppo grande; bargigli troppo grandi o fortemente visibili.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: pieno e abbondante salvo che nella coda; ben aderente al corpo senza essere troppo duro; abbondante nella
mantellina e groppa.

IV – COLORAZIONI

MILLEFIORI
GALLO
Testa giallo oro scuro. Mantellina e groppa giallo oro sostenuto con fini fiamme nere estremità della penna guarnita da una piccola paillette nera con una piccola perla bianca all’estremità. Dorso, spalle e piccole copritrici delle ali rosso dorato. Le grandi copritrici delle ali, che formano le due fasce, sono giallo oro puro sostenuto , con paillette nere che terminano con una perla bianca, accenno di una terza fascia ammesso. Remiganti secondarie con barbe esterne principalmente giallo dorato scuro, che formano il triangolo dell’ala, barbe interne nere. Remiganti primarie nere , parzialmente giallo dorato, giallo dorato scuro nelle barbe esterne. Leggero disegno terminale bianco nelle remiganti primarie e secondarie. Petto e gambe uniformemente giallo dorato sostenuto con paillette nero brillante
che termina con una perla bianca leggermente marcata. Coda nera con disegno terminale bianco. Piumaggio dei tarsi principalmente nero con leggero disegno bianco.
GALLINA
Colore e disegno d’insieme corrispondente a quello del petto del gallo. Sfumature un po’ più chiare ammesse nel petto. Mantellina giallo dorato più chiaro. Fasce dell’ala, remiganti , coda e piumaggio dei tarsi come quella del gallo. Leggere variazioni di tonalità nel colore di fondo tollerate. Nei due sessi piumino grigio, che diventa giallo grigiastro verso la base. I giovani soggetti al termine della loro crescita devono presentare un disegno a perle, ma questo non è esigibile nella coda e nelle remiganti. Nei soggetti adulti un colore di fondo un po’ più chiaro è ammesso. Nei soggetti di più anni la punta bianca è più grande e la paillette nera prende la forma di una mezzaluna aperta verso l’esterno cosi da rendere gobba la perla bianca.
Tarsi e becco di colore grigio-blu. Iride rosso arancio scuro.
Difetti gravi: colore di fondo argilloso, troppo chiaro, troppo scuro o rossastro; pepatura nel piumaggio; assenza del disegno o disegno troppo pronunciato, molto impuro; giovani soggetti con remiganti e timoniere o ventaglio dei tarsi con più o meno bianco o molto mischiato a bianco.

NERA PICCHIETTATA BIANCO
GALLO e GALLINA
Colore di fondo nero intenso a riflessi verdi. Le estremità delle piume con una perla bianca il più possibile a forma di “V”. Nel gallo la ripartizione del disegno corrisponde alla forma delle piume legate al sesso. Nella gallina la ripartizione del disegno il più regolare possibile. Nei galli giovani il nero predomina. Un massimo di due remiganti primarie bianco è tollerato. Il disegno bianco si accentua con l’età.
Becco color corno scuro fino a nerastro. Tarsi blu ardesia, scuro, macchie chiare ammesse. Iride rosso fino a bruno scuro.
Difetti gravi: ruggine nel piumaggio; piume interamente bianche visibili dall’esterno; disegno assente, molto grossolano e irregolare; molto bianco nelle timoniere e falciformi del gallo.

PORCELLANA ISABELLA
GALLO e GALLINA
Tutte le parti del piumaggio giallo dorato scuro della Millefiori sono uniformemente giallo crema puro. Tutti gli elementi del disegno nero della varietà millefiori sono grigio-blu chiaro. Il disegno è costituito da una paillette grigio-blu e da una perla bianca. Dorso , spalle e piccole copritrici delle ali del gallo giallo crema più intenso e più brillante del resto del piumaggio.
Piumino grigio che sfuma ad una tonalità bianco crema verso la base.
Tarsi di colore blu ardesia. Iride rosso arancio fino a rosso.
Forma e sviluppo del disegno nei giovani soggetti e nei soggetti adulti analoghe a quelle della varietà Millefiori.
Difetti Gravi: colore di fondo brunastro o bianco crema; grigio-blu troppo scuro; orlatura bluastra o argentata nella mantellina e groppa del gallo; doro e piccole copritrici delle ali color ruggine nel gallo; stessi difetti di disegno della varietà Millefiori.

QUAGLIA
Tutti i toni sono tenui e luminosi.
Nella delimitazione fra le barbe delle piume e l’orlatura, non bisogna essere eccessivamente esigenti.
GALLO
Testa nera con orlatura oro. Mantellina nera con riflessi verdi, orlatura bruno dorata nella parte superiore della penna, con la conseguenza che la parte inferiore della mantellina sembra nera. Dorso e piccole copritrici delle ali nero con rachide dorato e orlo bruno dorato. Barba giallo oro. Petto giallo oro con rachide luminoso e orlatura giallo paglia. Colore delle gambe e del ventre identico a quello del petto, mischiato a nero opaco nella parte posteriore. Grandi copritrici delle ali brune con orlatura più chiara, preferibile all’estremità una macchia nera. Remiganti primarie nere con fin orlatura bruno cannella. Remiganti secondarie a barbe interne nere e barbe esterne bruno cannella con l’estremità della penna nera, ch forma il triangolo dell’ala bruno cannella. Groppa con parte interna delle piume nera con larga orlatura bruno dorata. Timoniere nere. Le grandi e medie falciformi sono nere, le piccole orlate di bruno dorato. Tutte le falciformi con riflessi verdi.
GALLINA
Testa nera con orlatura dorata. Mantellina nera con rachide giallo oro e orlatura giallo oro fino a bruno dorato con on arriva alla punta della penna che è nera. Barba giallo oro. Petto giallo oro con rachide luminoso e orlatura giallo paglia. Piume mischiate di bruno ammesse ai lati del petto. Gambe e ventre dello stesso colore del petto, mischiato a grigio verso la parte posteriore. Ogni penna del mantello con parte mediana bruno nerastro vellutato , con rachide giallo oro e orlatura laterale bruna dorata che diviene un po’ più stretta verso la groppa e si allarga verso il basso delle copritrici delle ali senza respingere il colore della parte mediana. Remiganti primarie nere. Remiganti secondarie a barbe interne bruno nero con estremità nera e barbe esterne bruno dorato che formano il triangolo dell’ala leggermente fuligginoso. Timoniere nere con leggera orlatura bruna e rachide brunastro.
Piccole e grandi copritrici della coda hanno più o meno lo stesso disegno e colore del mantello.
Iride bruno scuro. Becco color corno scuro. Tarsi blu ardesia.
Difetti gravi:
Gallo: petto e barba bruno rossastra, fuligginosa o troppo pallida; petto mischiato a nero; assenza del disegno del rachide;
colore troppo chiaro o troppo rossastro sul dorso e sulle piccole copritrici delle ali; orlatura bruna nel terzo inferiore della mantellina.
Gallina: barba troppo scura, troppo chiara o troppo fuligginosa; colore del petto bruno rossastro, fuligginoso o troppo chiaro;
assenza del rachide chiaro o del disegno sulle piccole copritrici delle ali; piumaggio del mantello troppo scuro; triangolo dell’ala troppo scuro; troppo rosso scuro nelle parti bruno dorate.

QUAGLIA BLU
GALLO e GALLINA
Disegno identico alla varietà Quaglia, ma le parti giallo dorato e bruno dorato sono un po’ più opache e il blu sostituisce il nero.
Nel gallo la mantellina e la groppa sono più scure. Piume della coda e remiganti grigio blu, che sembrano un po’ schiarite alle estremità. Nella gallina si deve esigere un grigio-blu il più regolare possibile, ma una mantellina un po’ più scura è tollerata.
Becco color corno scuro. Tarsi blu scuro. Iride bruno –rosso scuro.
Difetti gravi: stessi difetti di disegno che nella varietà Quaglia; sfumature troppo chiare nella mantellina e lanceolate della groppa del gallo; assenza del colore blu nella mantellina, nella groppa e nella coda; riflessi verdi; blu fortemente disomogeneo
nella gallina, giallo o bruno troppo chiaro o troppo rossastro.

ARGENTO QUAGLIA
GALLO e GALLINA
Disegno identico alla varietà Quaglia, salvo che le tinte gialle e brune sono sostituite dal bianco , un leggero velo giallastro tollerato, va però ricercato il bianco argento. Qualche traccia nera tollerata nella barba. Becco color corno scuro. Tarsi grigio blu. Iride rosso arancio.
Difetti gravi: stessi difetti di disegno che nella varietà Quaglia; sfumature troppo chiare nella mantellina e lanceolate della groppa del gallo; assenza del colore blu nella mantellina, nella groppa e nella coda; riflessi verdi; blu fortemente disomogeneo.

BIANCA
GALLO e GALLINA
Bianco puro.
Legger riflessi giallastri tollerati nella mantellina e nella groppa del gallo: Tollerata qualche leggera traccia nera isolata
nell’insieme del piumaggio. Iride di colore rosso-arancio fino a rosso.
Tarsi color corno fino a blu ardesia.
Difetti Gravi: forti riflessi gialli; presenza di una pepatura grossolana;piume di altro colore.

NERA
GALLO e GALLINA
Nero intenso a riflessi verdi.
Tarsi di color nero. Iride color bruno-rosso fino a bruno.
Difetti Gravi: colore opaco o grigio- nero: piuma di altro colore; forti tracce farinose; riflessi blu o bronzati.

BLU ORLATA
Colore di fondo blu piccione abbastanza scuro e uniforme. Ogni piuma il più possibile con orlatura scura. Mantellina, dorso,
groppa e piccole copritrici delle ali del gallo più scuro, così come la mantellina della gallina.
Tarsi e becco color grigio-blu. Iride bruno rosso.
Difetti gravi: presenza di ruggine nella mantellina. Groppa e piccole copritrici della ali del gallo; colore di fondo fuligginoso o brunastro; assenza di orlatura o non netta; riflessi verdi; tracce farinose.

SPARVIERO
GALLO e GALLINA
Ogni piuma traversata in alternanza multipla da barre grigio ardesia scuro e grigio-blu biancastro. Le barre sono leggermente arcuate. Barre della stessa larghezza nel gallo, nella gallina le barre scure sono più larghe delle chiare. Il disegno non è netto.
Tarsi di color corno chiaro fino a carne. Iride color rosso-arancio.
Difetti gravi: disegno sparviero fortemente sfumato; piume monocolore; molta ruggine o tracce farinose; assenza del disegno sparviero nelle remiganti secondarie.

GRIGIO PERLA
GALLO e GALLINA
Nei due sessi colore di fondo grigio chiaro il più uniforme possibile. Leggeri riflessi gialli tollerati nella mantellina, nella groppa e nelle piccole copritrici del gallo. Tarsi di colore blu ardesia. Iride di colore rosso arancio fino a rosso.
Difetti Gravi: colore delle copritrici marezzato; presenza di pepatura grossolana; orlatura argentata; forti riflessi gialli; struttura delle piume troppo stretta.

Razze Nane miniaturizzate
Versione italiana English version Versión española
Capre Pecora Come avviare un allevamento di alpaca
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy