Siamese Nana
Atlante delle razze di Polli - Razze Nane

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza nana selezionata in Germania (Siamesische Zwerg- Seidenhuhn) verso le fine del XX secolo in base a notizie letterarie del 1900.
Dal carattere tranquillo, ha una forma caratteristica e un piumaggio che la rendono particolarmente graziosa. Razza da esposizione.
La "scoperta" di questa razza si deve al Giudice tedesco Hans Dieter Prekel, specializzato in razze ciuffate. In visita all'allevamento di Sven Neumann, notò alcuni esemplari di Moroseta a pelle chiara e, salvandoli dalla pentola, dette inizio alla selezione della Siamese Nana. L'obiettivo era quello di ottenere soggetti con pelle, tarsi e becco gialli e con i punti della testa di un bel rosso brillante. Fu inserito sangue di cocincina nana, ma non fu una cosa semplice: molti soggetti avevano tarsi color carne, altri verdi/grigiastri ed altri ancora avevano il becco giallo. La loro costanza fu comunque premiata col successo, e nel 1996 poterono fare richiesta di riconoscimento.
Nel 2004 è stato riconosciuto anche in Italia dalla FIAV.
Le uova devono avere un peso minimo di g. 28; il colore del guscio varia dal bianco al crema.

Caratteristiche morfologiche

Piccola, compressa, con forma cubica arrotondata. Piumaggio serico morbido completamente sviluppato, ricco di piumino, consistente in piume e barbe separate, simili a capelli attaccati ad una rachide morbida.
Faccia, cresta, orecchioni e bargigli di colore rosso. La testa è piccola e arrotondata. Il becco corto, ma robusto, di colore giallo. Gli occhi sono grandi, da arancio a rosso arancio.
La cresta è a noce, attraversata trasversalmente da una ruga; più piccola nella gallina.
Il ciuffo, di media grandezza, nel gallo formato da piume piegate all'indietro, mentre nella gallina il ciuffo è più compatto e lascia liberi gli occhi.
Il collo è corto e con mantellina molto impiumata. Le spalle sono larghe e un po' sporgenti.
Il dorso è largo e corto. Le ali sono corte, larghe e portate orizzontalmente. Il ventre è pieno e riccamente impiumato.
La coda è piena, portata sollevata, riempita di piume ricche di piumino.  Il petto è molto pieno, largo ed arrotondato, basso. Le gambe sono corte, riccamente impiumate, senza garretti d'avvoltoio. Presenta  tarsi forti e mediamente lunghi, di colore giallo, con cinque dita. Il quinto dito è  più lungo del dito posteriore e presenta l'unghia leggermente curva verso l'alto. La pelle è chiara
Peso:
- Gallo Kg. 0,6
- Gallina Kg. 0,5
Esiste solo la colorazione bianca.
Difetti gravi nella forma sono: corpo sottile o lungo; parte del petto piatta; linea del dorso e coda in discesa; piumaggio troppo duro, non morbido e setoso o troppo debole; falciformi molto formate e troppo lunghe; timoniere troppo poco formate; singole penne delle ali rovesciate; assenza delle barbe nelle penne delle ali e della coda; carente separazione fra il dito posteriore ed il quinto; tarsi privi di piumaggio; colore della cresta, bargigli ed orecchioni con macchie scure; bianco negli orecchioni; colore scuro della pelle; tarsi di altro colore dal giallo; colore degli occhi troppo chiaro; formazione di ciuffo che limiti la vista. Difetti gravi nella colorazione sono le forti sfumature gialle. 

Standard Ufficiale Italiano FIAV

I - GENERALITA'
Origine: fine del XX secolo in Germania, selezionata in base a notizie letterarie del 1900.
Uovo: Peso minimo g. 28 - Colore del guscio: da bianco a crema.
Anello: Gallo: mm. 13 - Gallina: mm. 13
II - TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Piccola, compressa, con forma cubica arrotondata; linea del dorso lievemente in salita: deve appena raggiungere una media altezza. Piumaggio serico morbido completamente sviluppato. Faccia, cresta, orecchioni e bargigli rossi; pelle chiara, tarsi gialli e colore degli occhi rosso arancio.
III - STANDARD - ASPETTO GENERALE E CARATTERISTICHE DELLA RAZZA
1) - FORMA

Tronco: Cubico, largo e arrotondato. Sella larga con piumaggio morbido e ricca di piumino. La gallina appare più compressa.
Testa: Piccola e arrotondata.
Becco: Corto, ma robusto; giallo.
Occhi: Grandi; da arancio a rosso arancio.
Cresta: Forma e struttura come una mezza noce, senza spina ed attraversata trasversalmente da una ruga; rossa. Nella gallina la cresta è considerevolmente più piccola, di forma regolare con accennata piega obliqua nel primo terzo.
Bargigli: Arrotondati e di fine tessitura; rossi. Nella gallina i bargigli sono più piccoli, ma mantengono forma rotonda.
Faccia: Rossa.
Orecchioni: Piccoli; rossi.
Ciuffo: Di media grandezza, nel gallo formato da piume piegate all'indietro; all'estremità posteriore alcune piume seriche un po' più lunghe. Nella gallina il ciuffo è più compatto e deve lasciare liberi gli occhi.
Collo: Corto; con mantellina fortemente impiumata.
Spalle: Larghe e un po' sporgenti.
Dorso: Largo, corto e leggermente in salita verso il dietro.
Ali: Corte, larghe e portate orizzontalmente. Remiganti, primarie e secondarie con i primi due terzi della penna a barbe unite; l'ultimo terzo, fino alla fine della penna, dovrebbe avere le barbe separate.
Coda: Piena, portata sollevata, riempita di piume ricche di piumino; le timoniere e le falciformi primarie dalla base hanno barbe unite, ma verso la fine il più possibile separate.
Petto: Molto pieno, largo ed arrotondato; portato basso.
Zampe: Gambe corte, riccamente impiumate; senza garretti d'avvoltoio. Tarsi forti e mediamente lunghi; gialli; nella parte esterna una corta calzatura. Cinque dita. Il quinto dito con separazione evidente, più lungo del dito posteriore e con l'unghia leggermente curva verso l'alto. Presenza di meno pelle possibile tra il dito posteriore ed il quinto dito.
Ventre: Pieno; riccamente impiumato.
Pelle: chiara.
2) - PESI
 - Gallo: Kg. 0,6
 - Gallina : Kg. 0,5
Difetti gravi: Parte del petto piatta, corpo sottile o lungo; linea del dorso e coda in discesa; piumaggio troppo duro, non morbido e setoso o troppo debole; falciformi molto formate e troppo lunghe; timoniere troppo poco formate; singole penne delle ali rovesciate; assenza delle barbe nelle penne delle ali e della coda; carente separazione fra il dito posteriore ed il quinto; accentuata formazione dei garretti d'avvoltoio; assenza del piumaggio sui tarsi; colore della cresta, bargigli ed orecchioni con tracce scure; bianco negli orecchioni; colore scuro della pelle; tarsi di altro colore dal giallo; colore degli occhi troppo chiaro; formazione di ciuffo che limiti la vista.
3) - PIUMAGGIO
Conformazione: Piumaggio serico riccamente sviluppato, ricco di piumino, consistente in piume e barbe separate, simili a capelli attaccati ad una rachide morbida. nella gallina la struttura della penna è più corta e più morbida.
4) - COLORAZIONI
BIANCA
Tutto il piumaggio bianco puro; leggere sfumature paglia nella mantellina e nella sella del gallo ammesse.
Difetti gravi: Forti sfumature gialle.

Siamese Nana Siamese Nana (foto Nils Püth http://jugendseite-westfalen.de)

Siamese Nana Siamese Nana (foto Nils Püth http://jugendseite-westfalen.de)

Razze Nane miniaturizzate
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy