Riserva Naturale Regionale Foce Sele e Tanagro - Campania
Atlante dei Parchi e delle aree protette in Italia

Tipologia di area protetta - Dove si trova

Tipologia: Riserva Naturale Regionale; istituita con con D.P.G.R. 12 febbraio 1999 n. 64
Regione: Campania
Provincia: Salerno

La Riserva Naturale Regionale Foce Sele e Tanagro interessa l'intero corso di due tra i principali fiumi della Campania, che sfociano nel Golfo di Salerno; moltissimi i comuni interessati, per una superficie di 6.900 ettari circa.

Foce del Sele Foce del Sele - Riserva Naturale Foce Sele e Tanagro (foto www.paestum.de)

Fiume Sele Fiume Sele (foto Massimo Gugliucciello)

Descrizione

Lungo la foce del Sele è presente una bella pineta litoranea formata dal rimboschimento dell'area a Pino marittimo e a Pino domestico, nel tratto di costa compreso tra Battipaglia e Paestum.
La varietà degli ambienti è offerta soprattutto dal dislivello altitudinale dell'area, che si estende dal livello del mare ai 1800 m del monte Polveracchio. Gli ambienti costieri si affiancano ai boschetti ripariali ai lati dei due fiumi, con una buona varietà di habitat e di specie, soprattutto tra gli uccelli. E' possibile osservare durante i passi cicogne nere, spatole, fenicotteri, sterne maggiori, occhioni, falchi cuculi, falchi pescatori, chiurli, smerghi minori. Numerose anche le specie svernanti, tra cui gabbiani corallini e gabbiani corsi, beccapesci, gavine, orchetti marini.

Oasi WWF Persano

Istituzione: Oasi WWF Italia dal 1981; zona umida di importanza internazionale (Ramsar), ricompresa nella Riserva Naturale Regionale Foce Sele-Tanagro
Superficie: 110 ettari
Comuni: Campagna, Serre (SA)
L'Oasi comprende un tratto del corso del Sele, un invaso artificiale, una zona palustre, il canneto, un lembo di macchia e la fascia ripariale. Salici, pioppi e ontani rivestono quest'ultima, mentre narcisi e iris gialli tingono di colore il sottobosco.
Nell'Oasi è segnalata la presenza della lontra. Notevole afflusso di avifauna limicola sui fondali fangosi e abbondante fauna ittica, fra cui l'arborella appenninica e la lampreda.
La gestione è affidata al WWF Italia, in convezione con il Consorzio di Bonifica Destra Sele.

Oasi WWF Persano Oasi WWF Persano (foto Massimo Gugliucciello www.colliano.com)

Oasi WWF Persano Oasi WWF Persano (foto Massimo Gugliucciello www.colliano.com)

Informazioni per la visita

Da vedere:
Museo Archeologico di Paestum

Gestione:
Ente di gestione della Riserva Naturale. Regionale di Foce Sele - Tanagro

Parchi Nazionali
Parchi Regionali
Riserve Naturali
Aree Marine
Oasi
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy