Colli Asolani Prosecco - Asolo Prosecco DOCG
Atlante dei prodotti tipici - Vini DOCG

Zona di produzione e storia

La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini a DOCG “Colli Asolani o Asolo – Prosecco” di cui all’articolo 1, comprende l’intero territorio dei comuni di Castellucco, Cornuda, Monfumo e parte del territorio dei comuni di: Asolo, Caerano, San Marco, Cavaso del Tomba, Crocetta del Montello, Fonte, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Nervesa della Battaglia, Paderno del Grappa, Pederobba, Possagno del Grappa, San Zenone degli Ezzelini, Volpago del Montello (in provincia di Treviso).
(Disciplinare di produzione
).

Asolo Prosecco DOCG Asolo Prosecco DOCG

Vitigno Glera Vitigno Glera (foto www.prosecco.it)

Vitigni - Grado alcolometrico minimo - Invecchiamento e qualifiche

Il vino a DOCG “Colli Asolani o Asolo - Prosecco” deve essere ottenuto dalle uve provenienti dai vigneti costituiti dal vitigno:
Glera minimo 85%; possono concorrere, in ambito aziendale, fino ad un massimo del 15% le uve delle seguenti varietà, utilizzate da sole o congiuntamente: Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga.
“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” tranquillo

- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol.;
- acidità totale minima: 5,00 gr./l.;
- estratto non riduttore minimo: 16,00 gr./l.;
“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” frizzante
- sapore: secco o amabile, fresco, frizzante, fruttato;
- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol.;
- acidità totale minima: 5,00 gr./l.;
- estratto non riduttore minimo: 16,00 gr./l.
Nel tipo prodotto tradizionalmente per fermentazione in bottiglia; è possibile la presenza di una velatura, in tal caso è obbligatorio riportare in etichetta la dicitura “rifermentazione in bottiglia” e conservato sui lieviti; le caratteristiche sono le seguenti:
- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol.;
- acidità totale minima: 4,00 gr./l.;
- estratto non riduttore minimo: 16,00 gr./l.
“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” spumante superiore
- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol.;
- acidità totale minima: 5,00 gr./l.;
- estratto non riduttore minimo: 16,00 gr./l.

Caratteristiche organolettiche

“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” tranquillo
- colore: giallo paglierino più o meno intenso:
- profumo: vinoso, caratteristico, leggermente fruttato nel tipo abboccato;
- sapore: il secco gradevolmente amarognolo e non molto di corpo l’abboccato leggermente fruttato;
“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” frizzante
- spuma: evidente formazione di bollicine;
- colore: giallo paglierino più o meno intenso, brillante;
- profumo: gradevole e caratteristico di fruttato;
- sapore: secco o amabile, fresco, frizzante, fruttato;
Nel tipo prodotto tradizionalmente per fermentazione in bottiglia; è possibile la presenza di una velatura, in tal caso è obbligatorio riportare in etichetta la dicitura “rifermentazione in bottiglia” e conservato sui lieviti; le caratteristiche sono le seguenti:
- spuma: lieve, evanescente;
- colore: giallo paglierino più o meno intenso, brillante;
- profumo: gradevole, caratteristico di fruttato, con sentori di crosta di pane e lievito;
- sapore: secco, vivace, con possibili sentori di crosta di pane e lievito;
“Colli Asolani o Asolo - Prosecco” spumante superiore
- spuma: fine e persistente;
- colore: giallo paglierino più o meno intenso, brillante;
- profumo: gradevole e caratteristico di fruttato;
- sapore: da secco o amabile, di corpo, gradevolmente fruttato, caratteristico.

Abbinamenti e temperatura di servizio

Perfetto come aperitivo, accompagna antipasti, primi piatti e secondi di pesce. Temperatura di servizio 8-10°C.


Prodotti tipici trentini
DOCG Piemonte
DOCG Lombardia
DOCG Veneto
DOCG Friuli Venezia Giulia
DOCG Emilia-Romagna
DOCG Toscana
DOCG Umbria
DOCG Marche
DOCG Abruzzo
DOCG Lazio
DOCG Campania
DOCG Basilicata
DOCG Puglia
DOCG Sicilia
DOCG Sardegna
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy