Coniglio Barbuto - Barbu de Gand
Atlante delle razze di Conigli

Coniglio Barbuto - Barbu de Gand

CATEGORIA RAZZE PESANTI
Peso: kg. 6,0
Paese di origine: Belgio

Il coniglio Barbuto del Belgio e' una razza non riconosciuta negli standard europei, gode di buona popolarità in Germania, Belgio e Olanda.
E' caratterizzato da un ottima resa, crescita rapida e bassa mortalità.

Il corpo è cilindrico ed allungato, non tarchiato. La conformazione è robusta e molto arrotondata con il petto e la parte posteriore molto larga. Il collo è corto e potente. Le zampe abbastanza forti. La testa rimane allineata sullo stesso piano della linea dorsale. Il naso è abbastanza largo, come lo spazio tra gli occhi. Le mascelle sono molto sviluppate. Vista di faccia, la testa appare come una superficie triangolare. La lunghezza delle orecchie misura tra gli 11,5 e i 13,5 cm, hanno una struttura forte e sono portate in modo eretto. Sono arrotondate alle estremità.
Il peso minimo di questa razza è di 3,50 kg il massimo 6,00 kg, l'ideale tra 4,25 e 4,75 Kg.
La caratteristica principale, che poi dà il nome a questa tipologia di coniglio, è la folta pelliccia che ricopre la testa le spalle e il bacino, formando una sorta di criniera che raggiunge i 7/8 cm di lunghezza del pelo. La sua struttura è simile a quella dell'Angora. Il resto del pelo, schiena e fianchi ha una lunghezza di circa 3 cm 3,5 cm. Orecchie, zampe e fronte hanno invece un pelo molto corto. I peli del petto e del ventre sono di una lunghezza normale. La base delle orecchie è composta da frange. La pelliccia ha un leggero sottopelo.
La lunghezza dei peli varia secondo l'età del soggetto.
Il colore più diffuso è il grigio lepre, ma esistono molte altre colorazioni (quasi tutte quelle riconosciute).
Il mantello non è mai omogeneo, presenta chiazze più scure in corrispondenza delle zone a pelo lungo mentre l'addome e' più chiaro, sempre però dello stesso colore del mantello.

Difetti

Essendo una razza non riconosciuta non vengono elencati difetti tranne quello di un peso troppo basso.

a cura di Roberto Corridoni

Coniglio Barbuto Coniglio Barbuto - Barbu de Gand (foto http://i21.servimg.com)

Coniglio Barbuto Coniglio Barbuto - Barbu de Gand (foto www.neerhofdieren.be)

Acquista online Il Coniglio nano - Collana di Agraria.org
Cristiano Papeschi - Il Sextante

In modo chiaro e simpatico vengono trattati tutti gli aspetti legati alla sua presenza in casa, dal ricovero all’alimentazione, dalla convivenza con gli altri animali alle cure quotidiane, dalla riproduzione alla sua salute.
Acquista online >>>

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy