Matesina
Atlante delle razze Ovine - Razze di pecore

Origine e diffusione

Origine: Italia.
Attitudine: duplice (carne e lana).

La Matesina pare derivi dalla Gentile di Puglia. E' originaria del comune di Dragoni, in Campania (provincia di Caserta). La consistenza è di circa 1.000 capi, più elevato è il numero di derivate. L'ambiente è l'alta collina con discreti pascoli che vengono sfruttati il più a lungo possibile. In inverno gli animali sono razionati con fieno, integrato con avena e mais per gli agnelli. L'ambiente è favorevole alla pastorizia, ancora molto diffusa in zona.
Popolazione a duplice attitudine: carne e lana. E' difficile la sua riproduzione in purezza.

Registro Anagrafico delle popolazioni Ovine e Caprine autoctone a limitata diffusione.
(vedere www.assonapa.com)

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: medio-grande.
Testa: pesante provvista di corna nei maschi, acorne nelle femmine.
Tronco: profondo e largo.
Vello: bianco-sporco o nocciola chiaro, chiuso.
Altezza al garrese:
- maschi  65 cm
- femmine 60 cm
Peso:
- maschi  70 kg
- femmine  60 kg

Si ottengono tre parti in due anni, generalmente singoli.
Duplice attitudine: carne e lana.
Produzioni:
- Carne: ottenuta con agnelli di 9-10 kg.
- Lana: 3-4 kg per capo all'anno, di buona qualità.
- Latte: esclusivamente per l'agnello.

Ariete di razza Matesina Ariete di razza Matesina (foto www.assonapa.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy