Parco Naturale Regionale Aveto - Liguria
Atlante dei Parchi e delle aree protette in Italia

Tipologia di area protetta - Dove si trova

Tipologia: Parco Naturale Regionale: istituito con L.R. 19 dicembre 1989, n. 50 e successive modifiche.
Regione: Liguria
Provincia: Genova

Il Parco Regionale Aveto si trova nell'entroterra di Chiavari (provincia di Genova) al confine con l'Emilia Romagna. Occupa una superficie di 3.019 ettari, coperta da boschi, pascoli e vette tra Aveto, Sturla e Graveglia. I Comuni interessati dall'area sono Borzonasca, Mezzanego, Ne, Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aneto.

Parco dell'Aveto Monti del Parco dell'Aveto - Laghetto dell'Aveto (foto Enrico Pelos www.enricopelos.it)

Descrizione

L'alta Val d'Aveto, pur trovandosi a pochi chilometri dalla Riviera di Levante, ha un aspetto quasi alpino ed è circondata da cime elevate (Maggiorasca 1.799 m, la più elevata dell'Appennino Ligure, e il Monte Penna 1.735 m) da cui si gode di un panorama fantastico (dalla Corsica alle Apuane e, verso nord, fino al Monte Rosa). Nei boschi di faggi e conifere si trovano piccoli ma deliziosi laghetti, come il Lago delle Lame (a 1.067 m di quota), uno dei pochi di origine glaciale della Liguria.
Tra le specie vegetali presenti nel Parco, si trovano diversi relitti glaciali (come la felcetta alpina e il licopodio inondato) ed alcune specie endemiche come la primula impolverata, l'arenaria di Bertoloni e la festuca dei ghiaioni.
Ricca è la fauna, che conta preziosi anfibi, insetti, molti uccelli e mammiferi (tra cui il gradito ritorno del lupo). Tra i boschi e le vette rocciose si trovano ampi pascoli con caratteristici "casoni" in pietra utilizzati per l'alpeggio bovino. Il versante meridionale del Parco comprende la suggestiva faggeta del Monte Zatta e le zone più elevate della Val Graveglia, sede di un'intensa attività mineraria, in particolare tra metà Occocento e metà Novecento. Nella miniera di Gambatesa, maggior giacimento europeo, si estraeva il manganese. Oggi le antiche miniere sono state trasformate in attrazione turistica ed è possibile esplorare le gallerie per diversi chilometri grazie al trenino usato un tempo dagli stessi minatori.
Sono stati realizzati sentieri naturalistici nella foresta delle Agoraie e nella foresta delle Lame.

Parco dell'Aveto Gaiacopiane - Vetta del Monte Ramaceto (foto Enrico Pelos www.enricopelos.it)

Informazioni per la visita

Gestione:
Sede: Via Marrè, 75/a
16041 Borzonasca (GE)

Parchi Nazionali
Parco Regionali
Riserve Naturali
Altre aree protette
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy