Megachile delle rose - Megachile centuncularis L.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Imenotteri
Sottordine: Apocriti
Famiglia: Apidi
Genere: Megachile
Specie: M. centuncularis L.

Piante ospiti: Rosa.

Identificazione, danno e ciclo biologico

Gli adulti sono di medie dimensioni (10-13 mm), di colore nerastro, con il corpo rivestito di una peluria grigiastra con sfumature rossastre (abbondante sul capo, sul torace ed in zona uro-sternale). Si tratta di una specie molto comune che danneggia le Rose in quanto la femmina "taglia", con le proprie mandibole, in modo caratteristico, regolare e netto i margini fogliari, asportando tipiche porzioni semicircolari di lembo che utilizza per costruire le pareti delle cellette del suo nido. Le foglie rimangono esteticamente deturpate da questi tagli semicircolari ai bordi. Le larve, che vengono nutrite con il miele, sono poste in nidi costruiti nelle cavità del terreno o in altri anfratti. L'insetto ed i danni si possono osservare in piena estate, fra giugno ed agosto. Va infine ricordato che la specie considerata può danneggiare altre piante oltre alla Rosa, e che esistono altre specie di Megachile con comportamento analogo. I danni arrecati sono generalmente di scarsa importanza, per cui, considerato anche il ruolo ecologico dell’insetto (gli adulti esercitano attività impollinatrice), non vengono generalmente attivati mezzi di controllo diretti per combatterlo.

Megachile delle rose Megachile delle rose - Megachile centuncularis L. (foto www.wildaboutbritain.co.uk)

Foglie ritagliate da Megachile delle rose (foto www.btinternet.com)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy