Malinois Waterslager - Razze da canto
Atlante delle razze di canarini

Origine e cenni storici

Origine: Belgio.

Il Malinois Waterslager o semplicemente Malinois è una razza di canarino da canto originaria del Belgio, dove veniva utilizzata dai minatori nelle gallerie per individuare eventuali fughe di gas.
Si presume che la sua selezione iniziale fu eseguita da alcuni allevatori delle Fiandre. Gli incroci d'origine furono probabilmente fatti tra alcuni canarini tedeschi e il canarino Olandese. Il primo club di razza fu fondato nell'anno 1872 nella città di Anversa.

Malinois Waterslager Malinois Waterslager (foto http://pagesperso-orange.fr/canariharz)

Caratteristiche morfologiche

Misura fino a 16 cm di lunghezza, il colore predominante è il giallo (intenso nei maschi, brinato nelle femmine) ma possono essere presenti pezzature verdastre sul capo. Canarino facile da allevare. E' un uccellino robusto ed un eccellente riproduttore.

Canto e melodie

Il canto è forte ed armonico, cantato a becco aperto, caratterizzato da periodi interrotti: conta toni che variano dallo scorrere dell'acqua (in virtù dell'utilizzo che se ne faceva: gli uccelli in miniera sentivano ed imitavano soprattutto il rumore dell'acqua che gocciolava; waterslager vuol dire proprio "suoni d'acqua") ai canti dell'usignolo, passando per le note rollate.
Il malinois è in grado di intonare 13 melodie diverse:

  • Bellen
  • Bellrol
  • Bollende
  • Chorr e Knorr
  • Fluiten
  • Fluitrol
  • Klokkende
  • Onvorzieene toen (frasi impreviste)
  • Rollende
  • Schokkel e Waterschokkel
  • Staaltonen
  • Tjokken e Tjokkenrol
  • Woeten

A causa della vasta ed impegnativa gamma di suoni emessi, i giovani malinois hanno bisogno di tre fasi d'apprendimento del canto: assuefazione, perfezionamento, ascolto.

Gorgheggio dei canarini da canto >>>

Scheda realizzata da Federico Vinattieri http://ornitologia.difossombrone.it

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]