Garonnese - Blode d'Aquitaine
Atlante delle razze bovine - Razze da carne

Origine e zona di diffusione

La culla di origine è la zona del Massiccio Centrale (Francia). Internazionalmente è nota come Blonde d'Aquitaine. Comprende la Garronese, la Blonde dei Pirenei e la Quercy. Oggi è allevata (al pascolo) soprattutto nel sud-ovest della Francia. Limitata presenza anche in Italia.

Caratteristiche morfologiche

Mantello di colore fromentino più o meno vivo.
Mucose depigmentate rosee.
Corna corte e giallastre.
Testa piccola, fronte larga, tronco molto lungo e muscoloso.
Animali di grande mole e pesanti:
- femmine: 138-143 cm; 700-800 kg
- maschi: 145-150 cm; 1.200-1.300 kg
Caratteristiche idonee alla produzione di carne.
Presenta carattere "culard" o semi-culard" nel 30% circa dei soggetti.

Caratteristiche produttive

Ottima attitudine alla produzione di carne. Accrescimenti molto elevati nel primo anno di vita.
Buona adattabilità alle diverse condizioni di allevamento.
Buona fertilità; vitelli pesanti ma generalmente non presenta problemi al parto. Buona longevità.
La produzione di latte è più che sufficiente per il vitello.
Spesso i tori di Blonde vengono usati, con ottimi risultati, nell'incrocio su vacche di diverse razze.

Vacca di razza Garonnese Vacca di razza Garonnese

Toro di razza Garonnese Toro di razza Garonnese

Zone di allevamento della razza Blonde d'Aquitaine (Garonnese) in Francia Zone di allevamento della razza Blonde d'Aquitaine (Garonnese) in Francia

Italiane
Estere
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy