Botanica agraria - Appunti
Atlante di Botanica

Produttori, consumatori e decompositori

Le Piante verdi, come le erbe di un prato o gli alberi, utilizzano l'energia luminosa, l'acqua e l'anidride carbonica dell'aria per sintetizzare da sole le sostanze di cui hanno bisogno perciò vengono chiamate produttori.
Gli Animali, al contrario, non sono in grado di sintetizzare da soli gli alimenti di cui hanno bisogno e, per sopravvivere, devono mangiare piante o altri animali, proprio per questo motivo essi sono chiamati consumatori .
Vi sono dei consumatori particolari che vivono decomponendo le sostanze organiche di piante e animali morti, essi sono chiamati decompositori. Batteri e funghi sono esempi di organismi decompositori.

Il regno delle Plantae (piante) comprende organismi autotrofi capaci di fabbricare le sostanze nutritive di cui necessitano con la fotosintesi partendo da semplici sostanze inorganiche (acqua, anidride carbonica, sostanze minerali). Le piante si sviluppano da un embrione privo dello stadio di blastula. Le loro cellule hanno una parete formata da cellulosa e, nelle cellule delle parti verdi, sono presenti organelli cellulari chiamati cloroplasti.
Le piante rappresentano la principale fonte di nutrimento e di ossigeno per la maggior parte degli esseri viventi presenti sul nostro pianeta.

Principali tappe dell'evoluzione delle piante

Evoluzione delle piante (fonte Iprase Trentino)


Generalità
Cellula e tessuti vegetali
Struttura e organizzazione delle piante
Atlante delle coltivazioni
Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy