Tuber aestivum Vittadini
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Ascomiceti
Nome scientifico: Tuber aestivum Vittadini
Nome volgare: Scorzone

Caratteristiche morfologiche

Carpoforo: 2-10 cm, globoso più o meno regolare, con sezione quasi sempre reniforme, incavato alla base; peridio con verruche regolari, piramidali, generalmente con 5-7 spigoli; odore non molto forte, aromatico, da giovane, poi più pronunciato.
Gleba: prima bianca, poi gialla e giallo-bruna, a volte macchiata di rosso-porpora, compatta, con rete bianca fitta.

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Ipogeo, ma quasi affiorante, in boschi di latifoglie e pini. Si trova in estate, autunno e inverno.
Ottimo commestibile, come aggiunta aromatica. Per la ricerca vengono utilizzati cani specializzati.
I Tartufi neri sono di minor pregio rispetto al Tuber magnatum (o Tartufo di Alba), ma sono altrettanto ricercati. Ricordiamo, oltre al Tuber aestivum, il Tuber brumale e il T. melanosporum.
Vedere Normativa Raccolta Tartufi >>>

La coltivazione dei Tartufi a cura della Dott.ssa Gabriella di Massimo >>>

Tuber aestivum Vittad. Tuber aestivum Vittad. (foto di Gabriella Di Massimo)

Spore di Tuber aestivum Vittad. Spore di Tuber aestivum Vittad. (foto di Gabriella Di Massimo)

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy