Tricholoma sejunctum (Fr.) Quél.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Tricholoma sejunctum (Fr.) Quél.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 8-13 cm, carnoso, sodo, prima convesso poi spianato, giallo-limone o giallo-verdognolo, con linee radiali scure, brillante per il secco, con margine sottile.
Lamelle:  bianche o leggermente giallognole, piuttosto rade, adnate.
Gambo: 5-10 x 1,5-2,5 cm, bianco macchiato di giallo, pieno, sodo, fioccoso alla sommità, spesso sinuoso.
Carne: soda, bianca, giallognola sotto la cuticola, fragile, con sapore amaro e lieve odore di farina.
Spore: bianche.

Tricholoma sejunctum Tricholoma sejunctum (foto Yves Deneyer www.mycobel.be)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Comune nei boschi di latifoglie e misti, in estate-autunno.
Mediocre commestibile, da scartare. Il colore del cappello è a volte simile alla Amanita Phalloides (mortale).

Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy