Russula olivacea (Sch.) Pers.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Russula olivacea (Sch.) Pers.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 8-16 cm, prima quasi emisferico poi aperto, sodo ma non duro, cuticola piuttosto aderente con screpolature, anche depresso, di colore molto variabile: verde nella forma tipica, verde chiaro, giallo-verde, grigio olivastro, carminio.
Lamelle: fitte poi spaziate, forcate verso il gambo, prima crema poi giallo-ocraceo.
Gambo: 4-10 x 2-3,5 cm, bianco o soffuso di rosa, pieno poi farcito, rugoloso.
Carne: da bianca a giallastra, compatta, sapore di nocciole e odore fruttato.
Spore: giallo-ocra. 

Russula olivacea Russula olivacea (foto Zigmunt Augustowski www.bio-forum.pl)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Cresce sotto le querce e in montagna sotto l'abete rosso, in estate-inizio autunno.
Buon commestibile.

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy