Psalliota arvensis subsp. exquisita (Vitt.) Moell. et J. Schff.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Psalliota arvensis subsp. exquisita.
Sinonimi: Agaricus arvensis Schff.: Fr.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 6-11 cm, prima ovoidale poi aperto, bianco tendente a zolforino, che si macchia di giallo al tocco e con l'età, massiccio, nudo.
Lamelle: fitte, biancastre, poi rosate e infine bruno-nerastre.
Gambo: 4-8 x 1-2 cm, bianco, a volte macchiato di giallo, quasi cilindrico e ingrossato alla base, con anello doppio, ricadente.
Carne: bianca o giallastra, sapore dolce e odore di anice.
Spore: bruno scuro.

Psalliota arvensis - Agaricus arvensis Psalliota arvensis - Agaricus arvensis Schff.: Fr. (foto Daniele Sartori www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
A piccoli gruppi nei prati e nelle radure dei boschi, da giugno a ottobre.
Ottimo commestibile, anche da crudo.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy